Questo sito contribuisce alla audience di

Sarri: “La Fiorentina è la squadra tecnicamente più forte in Italia. Meno male giochiamo fuori, da noi tirano i giavellotti…”

Uno dei tecnici più sorprendenti della massima è sicuramente Maurizio Sarri. Il tecnico dell’Empoli ha parlato oggi in conferenza stampa, rivolgendo un gran complimento alla Fiorentina e lamentando anche una situazione particolare che sta caratterizzando lo stadio degli azzurri: “Sono contento che si giochi fuori casa perché noi abbiamo un terreno di gioco in condizioni difficili, oggi ho visto gente tirarci il giavellotto e questo credo che non succeda in nessun terreno d’Italia, quindi faccio un appello a chi di dovere, perché mi sembra una cosa imbarazzante. La partita di domani non è una partita come un’altra, per la Fiorentina probabilmente sì ma per noi no. E’ un derby e ci teniamo a fare la partita ed a fare una grande figura, per dare una soddisfazione ai tifosi, all’interno di quelle che saranno le nostre possibilità almeno. La Fiorentina secondo me è la squadra tecnicamente più forte di questa categoria, parlo nello specifico dell’aspetto tecnico, quindi per noi sarà un impegno complicato. Bisognerà avere spirito di sofferenza ma anche grande senso di appartenenza ma so che molti di noi ce l’hanno perché sono nati qui o sono arrivati comunque molto giovani. Montella? La Fiorentina ha, come detto, grandi qualità a livello tecnico e credo che ciò dipenda dai giocatori, ma anche da un mister che ha esaltato le loro caratteristiche e abbia grossi meriti su come giocano. Inoltre mi sembra in grado di riuscire sempre a mantenere una certa serenità, qualità che reputo importantissima per fare l’allenatore, Domani ritroverà l’Empoli e credo che ciò che prova per questa squadra non svanirà mai. Poi, come normale che sia, arriverà il fischio d’inizio e non ci saranno più sentimenti, ma solo la voglia di fare risultato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA