Sarri si oppone alla Polonia Under 21: separa Dragowski da Milik e Zielinski

Il contrasto tra club e nazionali non sembra mai poter trovare una soluzione ed ora sorgono dei problemi per le convocazioni in vista dell’Europe Under 21, in programma a giugno in Polonia. Il ct della nazionale di casa Dorna ha chiamato il portiere viola Dragowski ma anche i due talenti del Napoli, Zielinski e Milik: una scelta che non è andata a genio al club azzurro, che tramite Sarri ha fatto trapelare l’intenzione di non voler concedere i due calciatori. Secondo Il Mattino, infatti, il tecnico partenopeo vorrebbe che i due ricominciassero la nuova stagione dal primo giorno, senza ritardi dovuti alle vacanze. Un veto che per il momento la Fiorentina non ha posto sul suo portiere e che presumibilmente non porrà neanche su Chiesa e su Bernadeschi, qualora dovesse essere concesso da Ventura a Di Biagio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Non è una questione di palle (o cattiveria) ma correttezza…

    Noi siamo quasi certi di essere fuori dall’Europa League mentre loro al preliminare Champions League.

    Ovvio che il suo obiettivo è avere tutti per i preliminari al massimo.
    Non a caso con Benitez nell’estate 2014 fallirono l’accesso alla Champions League (contro il Bilbao) propria per questo motivo (tornarono tutti tardi dalle varie Nazionali)!

  2. Sarri ha quello che in fiorentina non hanno mai avuto… le palle

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*