Saturni a FN: “Rinnovo di Berna? Ecco come la penso. Fino all’infortunio stava giocando bene, è un patrimonio del calcio italiano. Il suo ruolo…”

BernardeschiGenoa4Manca sempre meno al ritorno in pianta stabile in prima squadra di Federico Bernardeschi, reduce dalla frattura al malleolo rimediata nel mese di novembre: il classe ’94 è già sceso in campo due volte con la Primavera di mister Guidi, oltre alla convocazione nella Nazionale italiana Under 20. Negli ultimi mesi si è scatenato un dibattito sul rinnovo del contratto di Bernardeschi che di recente ha anche cambiato procuratore, passando dal duo Meozzi-Pacini all’avvocato Bozzo: per saperne di più Fiorentinanews.com ha contattato in esclusiva Ilario Saturni, che nel 2002 era talent scout della Fiorentina ed ha scoperto e poi portato Bernardeschi alla Fiorentina.

“Rinnovo del contratto? Il mio pensiero generale è che vada lasciato più spazio ai ragazzi, che arrivano fin troppo giovani nel mondo del calcio e possono essere messi sulla cattiva strada da persone sbagliate. A Bernardeschi consiglio di rinnovare con la Fiorentina, vista anche la vicinanza del suo paese natale (Massa Carrara, ndr) a Firenze. Vanno però chiarite le condizioni del rinnovo: il ragazzo dopo la prima parte di stagione vorrà un ruolo non secondario. Un giudizio sulla prima parte di stazione? Prima dall’infortunio si stava esprimendo su ottimi livelli e, come detto da Prandelli, rappresenta senza dubbio un patrimonio del calcio italiano. Il ruolo migliore per esprimere le potenzialità? Da piccolo giocava a centrocampo, poi è stato spostato più avanti ed attualmente può giocare in attacco: esterno o seconda punta non fa differenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Lui e’ il degno sostituto o se non accetta la parola, l’alter ego di Rossi.
    Ha bisogno di inserirsi con giudizio e gradatamente , Rossi andrà sempre utilizzato col contagocce fin quando fara’ il calciatore………e il Berna cosa vuole di piu’?????? Meglio di così!!!……..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*