Questo sito contribuisce alla audience di

Saudati: “Non posso che condividere la scelta di Bernardeschi, gli è stato proposto un non-progetto. In Mongolia strutture all’altezza, a Firenze invece…”

Attaccante di Atalanta ed Empoli, in particolare, durante la sua carriera, Luca Saudati a Radio Bruno ha commentato l’attualità viola, ripartendo da un fronte riaperto come quello di Bernardeschi: “Io non sono fiorentino, però il problema grosso quest’anno è stato un non-progetto della società che è stato presentato a Bernardeschi. Se fossero rimasti i vari Borja Valero, Kalinic e Vecino, probabilmente il giocatore si sarebbe convinto, a livello economico ma anche tecnico. Non posso dunque che essere d’accordo con la scelta di Bernardeschi, anche se giocherà meno. Non voglio giudicare la squadra e non so cosa vorrà fare la società, da quello che hanno dimostrato sul mercato, si presume che sia in vendita. Il centro sportivo per le giovanili? Crescere i ragazzi un giorno in un campo, un giorno in un altro, magari con strutture non all’altezza, non è il massimo. Io seguo un progetto in Mongolia e lì ci sono delle strutture all’avanguardia; il fatto che la Fiorentina debba far girare i propri ragazzi per mezza città fa un po’ specie. Simeone? I numeri per gli attaccanti parlano sempre, però è un ragazzo arrivato da poco e la squadra è cambiata in molti elementi. A me piace molto comunque perché lavora molto per la squadra, si fa sentire e credo possa ritrovare la confidenza con la porta che aveva al Genoa“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. La squadra mi sembra tecnicamente valida, e comunque il signor non progetto aveva deciso di andarsene alla rube da mesi.

  2. BERNARDESCHI UOMO DI *****

  3. non vorrei offendere ma se ‘sto tizio loda la mongolia(ma di peggio non c’era?) mi vengono dei dubbi sulle sue capacità intellettive quindi in pratica è come salvini quando dice che in nordcorea regna l’ordina e comunque lascia perdere la viola che non ti compete.

  4. Francamente me ne infischio

    Se penso a quanti soldi prende Bernardeschi alla Juve non riesco a biasimarlo per questa scelta. Però il modo con cui ha lasciato la squadra e i tifosi non è degno di una persona seria.
    Questo non è accettabile perché la dignità non si può comprare.

  5. ma tornatene in Mongolia…..carciofaio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*