Scatta l’ora per tornare grandi anche fuori

Sono ormai quasi due mesi, complice la sosta, che la Fiorentina non vince lontano dal “Franchi”: la settimana era la prima di novembre ed i viola si imposero prima a Poznan e poi a Genova, con la Sampdoria, arrivando alla pausa di novembre in testa alla classifica. Da lì in poi passi falsi a Reggio Emilia, Basilea e Torino, in modi anche molto diversi. Per una squadra che però vuole essere ambiziosa, anche l’esigenza di vincere lontano da casa è stringente e la partita di Palermo rappresenta un’occasione ghiotta per mettere pressione alle altre e migliorare il rendimento esterno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA