Schick resta solo una suggestione per la Fiorentina, il proc.: “Lo seguono a Milano e Torino”

La chance di vedere Patrick Schick con la maglia viola era legata essenzialmente ad un’uscita da parte di Kalinic, cosa che non è avvenuta e che non avverrà almeno fino al termine della stagione. L’intermediario che ne ha curato il passaggio alla Sampdoria, Bruno Satin, ha svelato infatti a Calciomercato.com di aver avuto a che fare più con i club del nord: “Inter, Milan e Juve su Patrick? Non lo nego, il nostro lavoro è parlare con i club più importanti, con quelli che vogliono arrivare o giocano la Champions e un giocatore con le sue caratteristiche e con il suo futuro è normale che piaccia a tutte le big. Però, ha un contratto e dipenderà dalla Sampdoria il suo futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*