Sconcerti: “La Fiorentina ha pur sempre una dirigenza all’altezza. Giampaolo e Maran dovrebbero prima capire che significa allenare a Firenze”

Il giornalista e tifoso viola Mario Sconcerti analizza così a Radio Bruno Toscana alcuni temi legati alla Fiorentina:“La gestione della Fiorentina negli ultimi anni si è impoverita e ci sono stati errori tecnici. Complessivamente resto dell’avviso che Firenze abbia una dirigenza all’altezza. Sousa è un buon allenatore ma non ancora grande. Ha delle idee, si sta ancora formando. A volte ha fatto bene e altre volte meno, va riconosciuto che la società non lo ha aiutato molto. Per il dopo Sousa mi piacerebbe qualcosa di concreto, un tecnico da non dover istruire. Mazzarri è un duro, ha rendimento sicuro. Sarri è un sogno mentre Giampaolo e Maran dovrebbero capire cosa vuol dire allenare a Firenze. Non manca poco alla fine della stagione, se i risultati non arriveranno potrà essere mandato via ma non ritengo sia giusto allontanarlo per evitare di perdere tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Tifolamagliaviola

    Sconcerti parla come un politico,a mezze tinte sfumate, o forse fa dell’ironia. Allenare a Firenze e’ facile se hai una squadra discreta, i tifosi sono ultra pazienti e amichevoli. Su altri campi alla seconda sconfitta sei gia’ licenziato, volano schiaffi e stracci. Idem per i giocatori.

  2. Dirigenza all’altezza ma che film hai visto Sconcerti , le dirigenze all’altezza sono atre non la nostra qui, ci sarebbe da mandar via Corvino Rogg Cognigni i DV che non sono stati capaci di trovare dei veri dirigenti capaci.

  3. Dove la vista una dirigenza all’altezza, dai gobbi . Noi non abbiamo nessuno all’altezza di mandare avanti una società di calcio. Per far tacere la gente hanno messo sotto contratto Antognoni. Guardano solo ai soldi. Si comprano giocatori che in Italia si trovano anche in lega PRO, o si prendono in prestito. Per descrivere la dirigenza viola della sua incompetenza ci vogliono mesi.

  4. “evitare di perdere tempo” già, poi se no viene a mancare una scusa. Questa dirigenza non è all’altezza dei costi sostenuti proprio perché non sa individuare i momenti critici come il ”perdere tempo” né porvi rimedio.

  5. Ok stavolta ha ragione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*