Questo sito contribuisce alla audience di

Sconcerti: “La normalizzazione di Milan e Inter ha portato in alto la Fiorentina. Cuadrado è uno dei pochi che rischia un dribbling, per questo decide le partite”

In un editoriale pubblicato dal Corriere della Sera, l’ex dirigente viola, Mario Sconcerti, analizza il momento del calcio italiano, scrivendo: “Il vero cambiamento è cominciato un paio di anni fa quando Milan e Inter hanno deciso di non spendere più. La loro normalizzazione ha spinto in avanti le grandi seconde piazze ripresesi dai loro fallimenti (Napoli e Fiorentina) e rimesso la Roma in strada”. Sui giocatori presenti nel nostro campionato: “Si è abbassata la qualità massima, si è alzata la minima. È una conseguenza del possesso palla. Giocando tutti di più il pallone, si finisce per gestirlo tutti meglio. Ma nessuno tenta più un dribbling. Quei pochi che lo fanno e ci riescono (Gervinho, Cuadrado, Tevez, Palacio) decidono subito le partite“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. ma andasse a …… e questo capisce di calcio,con queste parlate che fa ogni volta,se quella se questa se…………………………

  2. Caro sconcerti ricordati che siamo tornati a certi livelli senza i regali di nessuno a differenza di altri club! I nostri risultati sono assolutamente meritati e possono e devono migliorare ancora!! Cuadrado ottimo giocatore ma qualche volta si innamora troppo del pallone!

  3. Lapalisse è passato alla storia perchè diceva cose assolutamente ovvie: è difficile che due persone, che dicono cose ovvie, riescano a passare ambedue alla storia; qualcuno ci smenerà…..

  4. “caro” sconcerti,
    non sarà mica che la FIORENTINA da 2 anni sta giocando meglio e quindi più forte delle due milanesi??????????????????? Grazie a gente come te che non parla delle loro malefatte , nel girone di ritorno faranno di tutto per farle risalire in classifica.

  5. Io non so se questa affabulazione sui massimi sistemi calcistici di Sconcerti e’ viziata dal risentimento e tende a sminuire i meriti della dirigenza viola, ma e’ in totale contraddizione con quello che tutta la stampa,lui compreso,ha sostenuto per anni. Ma come: avete sempre criticato il gioco all’italiana basato sulle giocate dei singoli e ora che un allenatore italiano si afferma AGLI OCCHI DI TUTTA L EUROPA perche’ pratica un calcio moderno basato sul COLLETTIVO volete sminuire la qualita’ del suo lavoro? Si rosica cari d

  6. Questo sig.sconcerti(per forza minuscolo) ancora una volta si fa notare per le sue banali esternazioni.Ma il dente avvelenato con chi? Cmq.E’ un elemento di disturbo per la Fiorentina;meglio quando non parla di noi.

  7. nicola del plato

    Si rosica di brutto vero sconcerti “minuscolo”non sopporto ki da dirigente ha fatto …… é ora critica xkè nessuno se lo fila

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*