Sconcerti: “Mi chiedo quale sia il vero Sousa. Le big europee hanno fatto osservare Bernardeschi per tutta la stagione, ma…”

Mario Sconcerti, noto tifoso viola e giornalista sportivo, ha parlato a Radio Bruno Toscana: “Non so se la permanenza di Paulo Sousa o meno mi faccia piacere. Non so quale sia la faccia giusta del portoghese, nella seconda parte non mi ha convinto. Per il ruolo di direttore sportivo vedo favorito Corvino, anche se i Della Valle hanno molto stima di Pradè: vedrei bene uno scambio di dirigenti tra società. In sette anni a Firenze Corvino ha fatto un buon lavoro. Uno dei problemi paventato da Sousa negli ultimi mesi in conferenza stampa era la mancanza di un referente: adesso è stato accontentato e, quando avrà bisogno di qualcuno, si rivolgerà a Cognigni. Aumenta quindi la responsabilità di quest’ultimo all’interno della società viola. Italianizzazione? E’ una bella aspirazione, personalmente spero che ci sia una bella squadra. Non ci sono tanti giocatori italiani forti in giro, almeno per il momento. Bernardeschi all’Europeo? Andrà a Coverciano a fare il pre-raduno, poi sarà Conte a decidere in base ai test. La prossima stagione rimarrà a Firenze, anche perché in questo momento ha poco senso venderlo visto il girone di ritorno che ha fatto. Real Madrid, Barcellona e Bayern sono stati ospiti fissi al Franchi ad osservare il numero dieci viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Spiegazione tanto semplice quanto convincente. Grazie.

  2. Se qualcuno della Redazione cortesemente mi spiega perché in Fiorentina spesso molti calciatori sono costretti a giocare fuori ruolo indipendentemente dai vari allenatori. E capitato con Prandelli con Montella e anche con Sousa. Ovviamente l’atleta rende meno etc etc. Grazie
    Probabilmente perché l’allenatore di turno si fida di più di quel giocatore riadattato o fuori ruolo che del giocatore indicato dalla rosa per quel ruolo. Redazione

  3. Ma il problema è’ che se Sousa continuerà a schierarlo ala destra,non si capirà mai se è forte.Quindi non si venderà mai bene,e non sarà mai un valore aggiunto della Fiorentina.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*