Questo sito contribuisce alla audience di

Sconcerti: “La Fiorentina non ha una proprietà. Non so perché dovrei tifare per i Della Valle”

Mario Sconcerti, giornalista del Corriere della Sera, a Radio Bruno parla così della Fiorentina: “Pioli è una delle poche certezze della Fiorentina, ho poca fiducia invece sulla squadra. Babacar ha delle scintille da fuori classe ma non sarà mai un campione, un Drogba per capirsi. I suoi gol sono spesso occasionali e poi si assenta durante la partita, sono comunque contento di averlo nella Fiorentina. Questa squadra non è quella che ci aspettavamo, io spero che si possa migliorare ma sino ad ora questa Fiorentina non mi è piaciuta ed è molto leggera. Simeone è un centravanti di movimento e c’entra poco con il 4-2-3-1, modulo per cui servirebbe un attaccante più di fisico, ma questi sono i giocatori e dobbiamo spingere su questi. Per me è paradossale vedere la Fiorentina rappresentata da Freitas, mi sembra che Della Valle sta solo aspettando di vendere la società. A me stanno bene i Della Valle se ci sono e fanno l’interesse della Fiorentina altrimenti che me ne importa. In questo momento la Fiorentina non ha una società e non è giustificabile a meno che non sia già stata venduta la società o che ci sia una trattativa in atto. Ci sono troppi indizi che ci fanno capire che si sta andando verso la cessione della Fiorentina da parte dei Della Valle. Questa proprietà non mi soddisfa più e ho grossi problemi a fare il tifo per loro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Impossibile tifare per i mocassinati foulardati. I miei Ultras delle Tod’s …

  2. Qualche tempo fa c’è stato un sondaggio che diceva che i pro della valle erano quasi il 70%..non so se questo sondaggio è veritiero ma se lo fosse vuol dire che per la maggioranza hanno lavorato bene e hanno regalato soddisfazioni..io faccio parte del 30% che li odia ma faccio il tifo a squadra e allenatore perche sudano per la maglia viola..FV

  3. Sconcerti fatti una Lampada cadaverico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*