Questo sito contribuisce alla audience di

Sconcerti: “Sono demoralizzato e deluso dal dover ripartire ancora da Tomovic e Olivera. Della Valle assenti? Fine squallida”

Il giornalista, e noto tifoso viola, Mario Sconcerti ha parlato a Radio Bruno del problema terzini e non solo: “Ero convinto che il salto di qualità sarebbe partito dai terzini, che non sono più quelli di un tempo ma oggi hanno doppio ruolo, per cui sono fondamentali. Non riuscire a trovare giocatori affidabili, in anni e anni di mercato, è demoralizzante, non lo capisco. Ripartire ancora da Tomovic e Olivera mi ha veramente deluso, non si tratta neanche tanto di prezzo perché non si può continuare a puntare su giocatori che danneggiano. Benassi? E’ una mezzala che sa inserirsi molto bene, un giocatore alla Parolo. Dovrebbe fare la differenza nella corsa in un centrocampo in cui servirebbe uno di qualità dome Badelj e uno di quantità come Veretout. Assenza dei Della Valle a Madrid? Mi sembra che si faccia finta di non capire che loro a seguire la Fiorentina non ci vanno e non ci andranno. E’ una situazione comunque triste e squallida, e i primi a pagare sono proprio loro, è una brutta fine per questa storia. E’ difficile capire il vantaggio dei proprietari con una Fiorentina che si rimpicciolisce. So che i giocatori tengono ad avere un rapporto con la proprietà”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

54 commenti

  1. Sconcerti sembri uno del bar. Commenti populisti e non costruttivi. Chi non procede e sta fermo a criticare ristagna e tutto quello che ristagna marcisce e puzza. Invece io scommetto in data di oggi che questa squadra sarà sorprendente e dinamica. Certo che ce ne sono 5 più forti. Ma questo lo devono ammettere anche toro e Samp. Quindi fv sempre💜

  2. Il miglior ranking uefa della Fiorentina risale al 2000 ovvero a prima che arrivassero i braccini.

  3. Finalmente, leggendo tutti questi post, ho ben chiara la situazione: la Fiorentina è già stata venduta, ma non si può dire a chi, non si possono rivelare le fonti, perché questo è il terzo segreto di fatima. Quindi io povero tifoso che non ha informatori sguizagliati in giro per Firenze, aspetto fiducioso che escano i nomi e i cognomi. Ma nel frattempo, così, giusto per tirar su il morale a tutti, direi di fare un articoletto, un trafiletto, quattro righe, per ricordare che in Europa siamo la terza squadra italiana del ranking. E di questo rinraziamo chiaramente non i della valle, ma la curva fiesole. Ci mancherebbe…

  4. Fradiavolo concordo con te, a Firenze non c’è mai stata contestazione. Al massimo pareri opposti, ma questa è democrazia… e il supporto alla squadra non è mai mancato.
    Come hai detto, ci sono state forti contestazioni a Delaurentis, pallotta e lotito..,
    Presidenti che hanno portato le loro squadre in champions o vinto qualche trofeo.
    Napoli e Lazio con bilanci in attivo, dunque si può anche autofinanziarsi senza perdere soldi e rimanendo competitivi.
    Ma bisogna avere idee e dirigenti preparati, tipo Tare…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*