Sconcerti: “Un momento così malinconico non era prevedibile. E’ bene che la Fiorentina non si dia grossi obiettivi”

Sconcerti

A Radio Bruno il noto giornalista Mario Sconcerti parla così del momento viola: “Sono in un momento un po’ malinconico per i risultati, spero che la Fiorentina possa fare punti perché un momento così non era preventivabile. Non ho grandi speranze per l’Europa League, non tanto per il girone, quanto per la fase in cui arrivano anche squadre della Champions. Ci sono squadre più forti della Fiorentina, per il momento mi sembra una squadra sulla linea dell’anno scorso, va visto se è più quella del girone d’andata o di ritorno: per il momento sta seguendo il trend del calo. Obiettivo salvezza? Non credo, non può essere un obiettivo anche perché mi sembra che ci siano squadre nettamente più deboli. L’unica cosa saggia è quella di non darsi obiettivi o comunque di darseli a breve scadenza. Ci sono tre partite dove servono almeno sette punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Era prevedibilissimo visto che si è voluto tenere un gruppo di giocatori che avevano fatto bene solo tre mesi e che non avevano più motivazioni invece di fare una sana rifondazione con giocatori giovani e italiani!
    Visto poi il precampionato non bisognava sottovalutare i risultati di agosto come invece tutti hanno fatto !!;le ultime partite buone della Fiorentina risalgono a fine 2015!!!
    Purtroppo pochi sono i vedenti molti i non vedenti e gli incompetenti! !!

  2. Ovvia un intenditore di calcio e ottimo dirigente… Con lui fiorentina in picchiata verso il fallimento

  3. francescobellino

    Taci corvo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*