Questo sito contribuisce alla audience di

Se le nazionali possono venire incontro alla difesa viola

German Pezzella è stato senza dubbio una delle sorprese migliori dell’avvio di campionato della Fiorentina: arrivato dal Betis Siviglia a metà agosto, l’argentino ci ha messo veramente poco per spodestare Vitor Hugo nelle gerarchie di Pioli e conquistarsi una maglia da titolare a fianco di capitan Astori, con le prestazioni dell’argentino che a volte sono state anche migliori del compagno di reparto. Entrambi hanno già segnato una rete (Astori col VeronaPezzella il gol-vittoria contro il Bologna: adesso per entrambi la convocazione in nazionale (l’italiano è abbastanza abituato, anche se guarda quasi sempre il match, visto che nel 2017 ha giocato solo una volta ndr), una gioia specialmente per l’argentino, alla prima volta in albiceleste, sperando che possa essere un fattore che conferisca maggiore maturità ad un reparto che finora ha però incassato qualche rete di troppo (ma per colpe più che altro dell’intera fase difensiva) e che ha bisogno come il pane della solidità dei due interpreti più esperti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*