Se poi i tifosi bubano nessuno caschi dal pero

Sulla vicenda Mammana arriva sul blog Violaamoreefantasia.it, il commento del giornalista e nostro collaboratore Francesco Matteini che scrive: “Se la Fiorentina non si infila in situazioni poco limpide e imbarazzanti non è contenta…Il primo reparto da rinforzare era la difesa, e a due giorni dalla chiusura del mercato ancora siamo in standby. Un ritocco serviva anche al centrocampo, è arrivato un giocatore post infortunato e quindi ad autonomia limitata. L’attacco sembrava a posto, e invece lì si è scatenata la rivoluzione, seppure con innesti che stimolano l’immaginazione. Se poi i tifosi bubano, come si usa dire a Firenze, nessuno caschi dal pero…”.

Leggi l’articolo completo su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Fabio ma ti pagano per prendere le difese delle cause perse? Solo chi ha il prosciutto sugli occhi non riesce a vedere le situazioni di ridicolo in cui si caccia sistematicamente questa dirigenza e questa società. Non ti sei accorto che stanno facendo terra bruciata con tutti e no ottengono mai uno straccio di risultato. E’ proprio per tifosi come te disposti a sopportare tutto nella più completa mediocrità che possono sperare di tirare a campare. Dai apri gli occhi e vedi il mondo ragionando con la tua testa e non facendo il servo ai padroni!

  2. Ma basta con i lamenti cronici e senza motivo, di chi tifa per il calciomercato.. e non guarda nemmeno i risultati ottenuti! risultati migliori da anni ed anni, di squadre che fatturano il triplo della Fiorentina, e tralascio altri fattori penalizzanti.
    Ma dove vivete voi.. Siete ossessionati che le cose storte, o presunte storte, capitino solo alla Fiorentina, seguite morbosamente i periodi del calciomercato perché è questo che avete imparato dalle tv (ma Tello e Zarate, sono trattative fallite? poi il rendimento, e questo vale per chiunque, sarà ovviamente da vedere).
    Ma a voi cosa interessa? avete valutato come indebolita la squadra, da quest’estate! bravi intenditori del mercatino!!! ahahahah, e ancora negate i buonissimi risultati fatti, quelli veri, quelli che si fanno sul rettangolo di gioco. Quello è il calcio che dovete commentare, quello. Al massimo. E a Maggio… please. Sempre.
    Ps. Vi ricordo che siamo, ad oggi, in corsa per lo scudetto, grazie a tutta la Fiorentina, a chi la guida e a chi la sostiene.

  3. Basta con i leccavalle ci hanno proprio scocciato. Hanno il prosciutto sugli occhi e negano pure l’evidenza. Siamo lo zimbello dei media, o della trattativa e questi pseudo tifosi fanno finta di niente e prendono pure posizioni a favore. non si meritano che quello che succcede e che ha del clamoroso. Ogni trattativa diventa una odissea mai a lieto fine. Ogni obiettivo vero di mercato sfugge e una esigenza riconosciuta pure dal sempre più isolato Pradè (ma non dovrebbe essere lui a fare il mercato?) non viene colmata nemmeno a mercato finito. ma dove vogliamo arrivare? Nei blog ci sta ridendo dietro e inveendo il mondo! Ma dove vivete?

  4. La comunicazione di cosa? e a chi? vi rovinate le giornate, secondo me, dando importanza a notizie, informazioni, una l’opposto dell’altra.
    Non credo sia un obbligo, tanto meno che sia d’aiuto a qualsiasi trattativa in essere, che la Fiorentina debba raccontare il proprio operato ora. Il tifoso dovrebbe “concentrarsi” su altri aspetti della squadra, credo sia più divertente, giusto ed utile.

  5. Eh no Fabio non conta solo il campo, contano, e tanto, anche lo stile e la comunicazione.

  6. Contano i risultati del campo, le questioni di mercato è giusto che le giudichino tra società e mister. Ci mancava il blog.. ma per favore! bella figura s’è fatto come tifoseria questa estate, considerando la squadra dopo il mercato, una squadra da metà classifica. Non contenti, ci riprovate, non sapete chi sia Mammana, Heurtaux, De Maio o chi verrà.
    Pensate a sostenerla quando scende in campo questa squadra, fate i tifosi, anziché lamentarvi con i risultati che vi danno sempre torto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*