Sedotti e abbandonati?

Salah Chievo

Il modo in cui sguscia via tra gli avversari, con forza, eleganza e concretezza. Sì, Mohamed Salah ci ha conquistati fin da subito, sedotti dal suo dribbling e tiro secco e potente. Sedotti da un gol allo Juventus Stadium che solo i campioni riescono a fare. Sedotti da un gol al Tottenham che ci ha fatto sognare in Europa. Poi le magie al Torino e alla Sampdoria. Col sorriso stampato in faccia e una freschezza che mancava al resto della Fiorentina. Salah ci ha sedotti tutti, diventando in poco meno di sei mesi il miglior giocatore a disposizione della Fiorentina. “Siam venuti fin qua per vedere segnare Salah”, canta la Fiesole per uno dei pochi che può vincere le partite da solo. Sedotti, dicevamo, ma adesso che succede? Va via? Proprio dopo averci fatto sognare trofei e vedere magie, va via dopo appena sei mesi? E’ il grande tormento in casa viola. Salah sposta gli equilibri. Per la Fiorentina tra averlo e non averlo c’è un abisso in questo momento. I soldi sono stati spesi per rinnovare il prestito, ma la scelta finale sta a lui. E’ stato amore a prima vista, una passione intensa, ma forse Mohamed vuole già altro. Forse la Fiorentina gli sta stretta, vuole vincere. Ma dopo averci sedotto così rapidamente, farci abbandonare altrettanto rapidamente fa male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

61 commenti

  1. dicevo l’unico buono (devo ricordare che è stat preso Rosi? Diamanti 2 partite e fine?) potrebbe non rimanere, io mi sentirei preso per il di dietro.
    Quando ha firmato il rinnovo ha firmato sulla promessa di rinforzare la squadra.
    Oggettivamente è stata rinforzata?
    Dopo Rossi e Gomez la società doveva rientrare dei soldi spesi, non arrivando la CL hanno dovuto rimediare continuando a vendere. E’ anche comprensibile, basta dirlo ai tifosi. Ma per GniGni siamo CLIENTI…che non abbiamo ragione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*