Questo sito contribuisce alla audience di

Sembra Vecino ma non lo è

Tiro da fuori, tecnica, corsa, grinta, lavoro sporco a centrocampo e grande contributo al limite dell’area. Da due giorni vengono esaltate le qualità di Jordan Veretout, centrocampista francese che ha fatto totalmente vedere di che pasta è fatto nella gara vinta dalla Fiorentina a Verona contro i gialloblu per 5 a 0 nella quale ha messo la sua firma con una stupenda punizione all’angolino alto. Tutte caratteristiche, quelle elencate prima, che si potevano ritrovare anche in Matias Vecino, centrocampista ceduto all’Inter dai viola come ben sappiamo nel corso dell’estate. La sensazione al momento è che però la Fiorentina abbia trovato in Veretout un qualcosa di più di quello che può essere un grande giocatore come Vecino, e nello specifico citiamo l’abilità nel battere i calci di punizione, e una spiccata visione di gioco che nel corso della partita di Verona è servita tantissimo alla squadra gigliata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Sembra bravissimo davvero..FV

  2. Tutte queste cautele son giuste e sballate . Veretout è molto migliore di Vecino . Ha fisico tecnica e tiro buonissimi. Abbiamo giocato con lui 5 partite , ha sempre fatto vedere di essere buono, oggi posso dire buonissimo il che non vuol dire che vinceremo lo scudetto o,simili.

  3. Eppure dicevano riserva qua riserva la si è preso gente di terza o di seconda fascia ,braccini corti schiavi dei DV leccavalle, bisogna spendere di più ,mah!!Lasciamoli lavorare e aiutiamoli a superare questi momenti di rodaggio.FV

  4. Indubbiamente sembra avere caratteristiche che mancavano da diversi anni nei centrocampisti Viola, dinamismo, cattiveria agonistica, verticalizzazioni e tiro riunite in un solo calciatore, alla faccia dei sapientoni del fantacalcio che adottando il metodo; se vendiamo uno a 25 e prendiamo uno a 6 e’ palese che è più scarso al grido di … plusvalenzaaaa! È proprio vero che tutti possono parlare di calcio ma in pochi ne capiscono, e beninteso io non rientro in questa categoria, difatti prima di giudicare,pontificare o peggio offendere, preferisco attendere. SFV

  5. Nuovo idolo ….jordan veretout !!!

  6. Si ma ora dopo 4 partite non iniziate a dire va via di qui va di la eh???

  7. Questo ci insegna che non conta il nome, e i giocatori prima di giudicarli vanno visti sul campo, ed in alcuni casi saperli anche aspettare.

  8. Stessa capacità’ di pressare l’avversario è recuperare il pallone, ma il francese ha due piedi fantastici rispetto a vecino.tira di sinistro e con il destro decide quando essere piuma e quando martello con la stessa efficacia!!!gran giocatore!!

  9. Vecino non gli allaccia nemmeno le scarpenostre…..grande veretout!

  10. Si veramente bravo!una bella scoperta….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*