Semioli: “Ho deciso, smetto di giocare a calcio. E ora farò l’allenatore”

A proposito di Corvino, durante la sua prima avventura con la Fiorentina, uno degli acquisti che fece fu quello di Franco Semioli, arrivato per 7,5 milioni di euro circa dal Chievo Verona. Ebbene per Semioli, ultima stagione giocata con la maglia del Chieri in Serie D, è arrivato il momento di appendere le scarpe al chiodo: “Ci pensavo da tempo. È un momento che arriva per tutti i giocatori. Non ho mai avuto dubbi che il mio futuro fosse restare nel calcio, la mia passione e la mia vita. Ho vissuto di calcio e vivrò di calcio. Fisicamente sto ancora bene, avrei potuto giocare ancora, ma gli acciacchi degli anni precedenti mi hanno fatto pensare che fosse il momento giusto. Diventare allenatore della Juniores del Chieri è un’opportunità caduta a pennello che mi ha fatto prendere la palla al balzo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Semioli…chii? Ma è un giocatore di calcio?

  2. Per quello che hai fatto vedere a Firenze potevi aver smesso 10 anni fa. Un giocatore deprimente!

  3. AHAHAHAHAHAHAH

  4. Io tutte le volte che lo vedo m’aspetto sempre che da un momento all’altro saltino fòri Martufello e Pamela Prati.

    Un’altra COLOSSALE intuizione corviniana, acquistata con tempistiche e prezzi per i quali Pradè sarebbe stato direttamente imbullettato alla ruota della tortura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*