Semioli: “Quanto rammarico per quella finale sfumata con i Rangers. La Fiorentina deve trovare un nuovo Joaquin”

Un passato sia nella Fiorentina che nel Chievo per Franco Semioli, protagonista in viola nell’annata della finale sfiorata in Coppa Uefa, che a Radio Blu affronta i temi dell’attualità gigliata: “E’ una partita importante per finire bene la prima parte del campionato, prima della sosta, ma soprattutto per dare continuità a quello che è stato fatto finora. Nonostante gli ultimi risultati non sorridano alla Fiorentina, che mi ha lasciato stupito. Soprattutto Kalinic, che è in grado di fare reparto da solo, è il punto di forza di questa squadra, nonostante il bel gioco espresso in generale. Dispiace che nelle ultime partite sia scivolata in alcune sconfitte ma conoscendo l’ambiente viola so che vorranno subito rialzare la testa. L’aspetto fisico per Sousa? Dipende sempre dai sistemi di gioco però è chiaro che quando stai bene fisicamente tutto ti viene bene. La mia Fiorentina, nel 2007/08, aveva una rosa più ampia di quella di ora e ci permise di arrivare in fondo in Coppa Uefa. Rammarico per la mancata finale? Molto, anche perché avevamo dimostrato di essere superiori però purtroppo il calcio riserva sempre delle sorprese. Così come le ha riservate per questa Coppa Italia. C’è grande rammarico perché avevamo tutte le carte in regola per poterla vincere e quando ti passa davanti l’occasione la devi prendere. Uscita dalla Coppa Italia? Quando si entra in campo si cerca sempre di dare il massimo, con il Carpi forse è mancato lo stimolo che deve sempre precedere una partita. Guardandola dal lato positivo, una competizione in meno magari può fare bene alla Fiorentina, che ora deve ritrovare il passo. Bernardeschi? E’ un talento, ne sentiremo sicuramente parlare perché è destinato a fare grandi cose. Ha personalità, ha tecnica e la Fiorentina deve tenerselo ben stretto perché è un investimento per il futuro. Perdita di Joaquin? Ricordiamo che da Cuadrado in avanti i giocatori che creano superiorità numerica hanno sempre fatto comodo alla Fiorentina. Joaquin ha sempre fatto bene, prima di scegliere di andarsene e la società viola dovrebbe cercare un calciatore con le sue caratteristiche, le farebbe molto comodo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA