Sempre più ai margini

Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Zarate in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

I numeri non mentono mai e anche nel caso di Zarate ci dicono la verità: l’argentina ha giocato la miseria di 84 minuti in stagione e non è un eufemismo affermare che sia ai margini della rosa della Fiorentina. Un tempo contro il Torino, mezz’ora contro il Qarabag condita da una doppietta e pochissimi minuti contro Atalanta e Crotone: queste le partite in cui l’ex Lazio è sceso in campo. Rispetto alla seconda parte della stagione precedente, infatti, il rendimento di Zarate è nettamente calato e non sarebbe una sorpresa vederlo salutare Firenze a gennaio. In attesa dell’apertura della sessione di mercato invernale, Maurito farà di tutto per riuscire a convincere Paulo Sousa a dargli una chance, per dimostrare di poter recitare ancora un ruolo importante con la maglia viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Un’altra giocatore bruciato. …e vaiiiii grande Sousa.

  2. L’unico Che dovrebbe stare ai margini é Sousa ..bruciare un ragazzo così è cattiveria

  3. Ma se non lo fa giocare,come fa a dimostrare di poter recitare un ruolo importante.Questo ragazzo ha segnato due gol in mezz’ora di partita:ma cosa deve fare di piu’ per convincere quell’uomo?e’ inaudito quello che sta succedendo in questa squadra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*