Questo sito contribuisce alla audience di

Paradosso Salcedo: da titolare a ultima scelta di Sousa

Salcedo entra in scivolata. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Un solo minuto nelle sette partite giocate dalla Fiorentina, è questo lo score di Carlos Salcedo nel 2017. Dire che sia finito ai margini della rosa è un eufemismo, dato che nell’anno nuovo è sicuramente il giocatore di movimento che è stato utilizzato meno da Paulo Sousa. Uno dei motivi principali è che il difensore messicano ha sicuramente pagato l’errore contro il Napoli, quando commise fallo da rigore nei minuti di recupero della sfida tra la Fiorentina e i partenopei. Salcedo sta pagando, inoltre, anche la scelta, fino ad ora azzeccata, del tecnico portoghese di abbassare Carlos Sanchez sulla linea dei difensori: lo spazio per lui è diminuito, dato che sul centrodestra può essere impiegato anche Tomovic. Dulcis in fundo, all’ex Chivas probabilmente sono costate care anche le dichiarazioni (LEGGI QUI), poi goffamente smentite (LEGGI QUI), sul motivo per cui non era più utilizzato da Paulo Sousa. Prima o poi, qualcuno dovrà pur spiegare cosa sta realmente succedendo ai tifosi della Fiorentina che, almeno nella prima parte di stagione, erano convinti di aver trovato qualcosa di più che di una semplice alternativa per la difesa del presente e del futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Solo a Firenze la formazione la fa “il buco di bilancio”.

  2. oltre a conti e Petagna io prenderei pellegrini dal Ssssuoo , Torreira dalla samp peluso ., tonelli,missiroli cederei borya badely ilicic tomovic milic gofinza e tello

  3. X Marco mi dici quali sono i 10 giocatori + inutili che ha preso pradé gradirei tutta la lista

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*