Senza Damato e la Fiorentina, l’Inter subisce una bella lezione. Guarda la NUOVA CLASSIFICA di Serie A

Solo quattro giorni dopo la vittoria di San Siro contro la Fiorentina ma senza Damato ad aiutarla, l’Inter cade 3-0 contro il Napoli. L’avvio della partita dei partenopei è travolgente e nei primi cinque minuti prima Zielinski e poi Hamsik fanno esplodere il San Paolo. Gli uomini di Pioli tentano di reagire, ma un super Reina nega per due volte la gioia del gol a Icardi: superato il pericolo, il Napoli si rimette a macinare occasioni e sfiora il gol in più di una occasione. Nella ripresa gli azzurri chiudono dopo sette minuti la partita grazie al gol di Insigne sugli sviluppi di un calcio d’angolo: i restanti trentotto minuti sono di pura accademia, utili solo a Reina e Handanovic per esaltarsi sui tentativi avversari. Nel finale c’è spazio anche per l’esordio di Rog, accolto con un boato dal San Paolo. Con questa vittoria il Napoli affianca a quota ventotto punti Lazio e Atalanta, a meno uno da Milan e Roma. L’Inter rimane a ventuno e la Fiorentina, vincendo contro il Palermo, ritornerebbe davanti ai nerazzurri in classifica.

Guarda la nuova CLASSIFICA di Serie A

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. cit.”Dominare contro Inter non è che ci voglia molto..”

    La Juve ha perso 2-1 contro l’Inter.

    Quindi direi che se taci sembri un pò più intelligente.

  2. Re leone

    tu oltre ad essere ridicolo sei pure contraddittorio. Damato ha chiuso la partita, la Fiorentina ha dominato ma con un piccolo particolare… l’ha fatto in 10. Perciò ripigliati da retta !

  3. Dominare contro Inter non è che ci voglia molto..vedi squadra israeliana o i punti che ha in classifica…della Viola di quest’anno si ricorda solo il bel primo tempo di Cagliari poi ripresa orribile..il primo tempo di Bologna e ripresa orribile..il secondo tempo contro Inter e primo tempo orribile…illusi resto delle partite sono stare da fiera degli errori e di una noia mortale…ah è vero è sempre colpa di D’AMATO…SMETTILA PER FAVORE DI SCRIVERE CHE SEI RIDICOLO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*