Questo sito contribuisce alla audience di

Senza punte di riferimento

Con la cessione di Gilardino la Fiorentina ha di fatto rinunciato ad un terminale offensivo, la classica prima punta tradizionale che si aggira in area in attesa di un cross o una segnatura di rapina. I galloni dell’attacco sono stati quindi consegnati a Jovetic, destinato a cercare di ripercorre le orme di Cavani, prima punta atipica del Napoli. “L’arrivo della punta dipende molto del mercato. Dobbiamo trovare un giocatore con certe caratteristiche che a giugno è più facile trovare. Deve essere abituato al calcio italiano e deve essere pronto fin da subito per essere utilizzato. Jovetic è un attaccante moderno, in questo momento non sarà freddo in area di rigore, ma l’importante è che ci arrivi”, ha detto Delio Rossi in sala stampa. Se questa può essere anche letta come una tattica per far calare alla distanza le valutazioni di alcune punte di serie A che interessano alla Fiorentina (come Pinilla e Maxi Lopez, oltre che Amauri, per il quale il discorso riguarda più che altro l’oneroso ingaggio), intanto i gigliati si schiereranno senza punte di riferimento, col montenegrino (che ha spesso sbandierato la sua volontà a giocare seconda punta) che sarà affiancato in avanti dall’esterno Cerci, col fantasista Ljajic eventualmente pronto a subentrare a gara in corsa, ed un Acosty precettato per spiccare definitivamente il salto in Prima squadra (in Primavera il ghanese è davvero sprecato). Molto difficile  sembra che Silva riesca a sparigliare le carte e ritagliarsi un posto in avanti (se non tornerà al Velez, un’eventualità sempre probabile nonostante gli ultimi sviluppi).

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Lo sconforto non deve svalorizzare cio’ che abbiamo in rosa… Boruc non e’ un flop ma stiamo scherzando!? Gli altri nominati da JEREMY sono di categoria inferiore, il polacco godiamocelo.

  2. No dico, ma se a JoJo gli viene un’influenza, noi con chi si gioca lassù? Con Babacar (se quel giorno ne ha voglia), con Cerci (che fa il solito movimento che l’hanno capito anche i muri), con Silva (oggi le comiche) o con il povero Acosty (buttato allo sbaraglio, ma forse l’unico completo per tutte le parti dell’attacco)? Per fare numero buttiamo dentro anche Matos a questo punto

  3. io direi ke sis se prendesse Guerrero dal hamburgo sarebbe un buon affare…e’ stato capocannoniere all’ultima copa america…non e’ amluccio…e poi e’ giovane

  4. la viola di adesso non vale niente se non ci liberiamo di lazzari, cerci, munari, de silvestri, felipe, marchionni, kroldrup e boruc. son tutta gente che mangia soldi alla fiorentina senza valere un tubaccio nulla. largo ai vari giovani e voti di castita` per vedere di non finire in serie B.

  5. Se sono questi i nomi, allora meglio che restiamo senza punte e prendere qualche ragozzotto di belle speranze …e chissa.

  6. I grandi giocatori non vengono a Firenze perchè non è un top club e quindi si deve far crescere i nostri ragazzi (Udinese insegna) perciò mettiamo in campo a fianco di JOJO i vari Acosty o Babacar per farli crescere. mi piacerebbe vedere per qualche partita una squadra giovane tipo:
    Neto
    Romulo Gamberini Nastasic Ashong
    Acosty(Agey) Berhami Salifu(Romizi) Vargas
    Jovetic Babacar

    In panca: Agey Romizi Cassani Pasqual Rozzio Boruc

  7. Ossia non si spende un soldo e si va avanti così … e se va male a fine campionato la colpa è di Rossi che non ha insistito per prendere una prima punta …

  8. Se esiste un progetto quando si da via il giocatore che segna se ne compra subito un’altro e non si aspetta i saldi come fa la Fiorentina; altrimenti risulta chiaro a tutti che la volontà è quella di sbaraccare e non di raggiungere una posizione di rilievo. Rimango della mia opinione e cioè che i della valle vogliono fare fuori la Fiorentina da tempo e non trovano l’acquirente a cui mollarla. Compreremo la solita ciofeca (scarto di altre squadre) e presto ci troveremo a lottare per un posto al sole (non retrocedere). Ciao a tutti i viola.

  9. Oggi sono tutti protesi verso il modello Barcellona, cioè senza vere e proprie punte di ruolo in modo da non dare riferimenti alle difese avversarie. Ma ci dimentichiamo che quelli sono tutti campioni in grado tutti di improvvisarsi a turno attaccanti e di segnare. Oltre ad avere un certo Messi, ci sono i vari Iniesta, Xavi, Pedro, Sanchex, ecc. ovvero centrocampisti, mezzepunte, all’occorrenza anche difensori tutti in grado di segnare. Noi allo stato attuale abbiamo Jovetic e non abbiamo un gioco. Dunque io resterei con i piedi per terra e cercherei un attaccante (anche maturo) in grado di segnare da qui a maggio una decina di gol per poterci salvare, altrimenti con questa squadra e nonostante la bravura di Delio Rossi, la vedo molto dura…

  10. Se fosse solo per le punte …un sarebbe niente ….senza referimento..é LA SOCIETà…questo è DESTABILIZZANTE!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*