Serbia, Polonia, Italia e Brasile: il mercato della Fiorentina è già iniziato

La pesca dei giovani di Corvino è già iniziata e il direttore generale dell’area tecnica della Fiorentina si è mosso su alcuni mercati a lui congeniali. Il riepilogo del mercato fin qui svolto dal dirigente viola lo fa stamani il Corriere dello Sport-Stadio. Dalla Serbia sono in arrivo il difensore Milenkovic e l’attaccante Vlahovic entrambi di proprietà del Partizan Belgrado. Il primo dovrebbe arrivare subito, mentre il secondo verrebbe lasciato a Belgrado fino al compimento dei 18 anni (adesso ne ha 17).

In Polonia trattato un altro attaccante, una prima punta, come Kownacki del Lech Poznan. In Brasile pronto l’assalto a Matheus Jesus 19enne del Ponte Preta: un centrocampista che può fare il mediano. Infine in Italia, prenotato Nzola del Francavilla, altro attaccante che ha realizzato nove reti in stagione in Lega Pro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. supercannabilover

    In polonia prenderei Wolski che sta’ facendo un buon campionato ed e’ primo in classifica.

  2. Se Sousa ha fallito come tutti dicono perché gli stessi esperti non dicono lo stesso di Corvino , su la Nazione ci sono i soldi spesi a giugno e quelli che dovrà la Fiorentina spendere per gli obblighi di riscatto all’incirca sia su 20 ml , ora mi chiedo hanno messo sulla graticola Pradè che per essere sinceri non faceva più mercato da almeno un paio di anni e il mago del Salento che ha buttato via i pochi soldi si deve ancora tenere .
    Nzola in prospettiva potrebbe essere un Crak ma va visto in serie A perché tutto è giocare in lega Pro e tutto è in serie A , non sempre si possiede la fortuna di trovare un altro Diawarra , se poi invece diventasse un vero crak be shapo a Corvino.

  3. Più italiani non vuol dire che si prenderanno solo giocatori italiani.. Mi sembra una politica fine a se stessa quella che leggo.. Sportiello astori Saponara chiesa e bernardeschi sono un’ottima base di partenza e sono tutti potenziali titolari, per molto abbiamo avuto 1-2 giocatori italiani che si giocavano il posto ora ne abbiamo 5.. Il passo in avanti c’è stato.. Poi Castrovilli piace tanto anche ad antognoni e spero di vederlo in prima squadra verso la fine della stagione e scalera che è nel giro delle nazionali ma che sarà da aspettare un po di più visto che è ancora giovanissimo..
    Limitarsi però ad un mercato unicamente italiano non sarebbe molto intelligente! Ma tanto qua si critica ogni cosa a prescindere

  4. dimenticavo.. io in panchina ci metterei Zeman ..
    altro che sarri..

  5. Io sinceramente inizierei a far salire in prima squadra un certo Hagi…
    con la primavera è quasi ogni settimana il migliore in campo.
    poi mi prenderei anche maklar e venderei Kalinic..
    riporterei da reggio gondo , con i soldi di kalinic ricostruirei la difesa attorno ad Astori
    (e soldi rimarrebbero)
    immaginate una Viola tutta Genio e fantasia , possiamo anche prendere 4 pappine a partite o farne altrettante… ma ci sarebbe una viola spettacolo :
    difesa forte d’esperienza e dal centrocampo in su tutti giovani
    da Berna a chiesa passando per hagi , mettici anche saponara.. e terrei valero

  6. Il meglio pezzo è NZola, ben nove retone in 19 partite in Lega Pro a 20 anni ! meno male è arrivato Corvino che ha la vista lunga, perchè c’era dietro il Paris Saint Germain per prenderlo per sostituire Cavani !

  7. Si prospettano acquisti eccezionali, come negli ultimi anni, ragazzini che non risulteranno niente e bidoni da serie C!!!! Il meglio è quello del Francavilla, 9 reti in Lega Pro, un fenomeno!!!!! Via i DV da Firenze, squallidi affaristi!!!!

  8. Insomma la tanto sbandierata italianizzazione della rosa…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*