Questo sito contribuisce alla audience di

Serve un Pezzella formato big

Dopo la buona partita contro la Roma nella quale non aveva fatto vedere assolutamente il pallone a Dzeko, German Pezzella contro la SPAL non è sembrato nemmeno lui brillantissimo al pari di Astori, come ha dimostrato il gol realizzato da Paloschi lasciato libero di ribadire in rete un pallone finito sul palo. Complici probabilmente anche le fatiche intercontinentali con la sua Argentina, il centrale in prestito dal Betis Siviglia non ha disputato una gara impeccabile, come del resto anche il capitano viola Astori. La buona attenzione mostrata fino ad ora dal difensore nelle partite importanti è comunque di buon auspicio per l’importante gara che i viola giocheranno all’Olimpico contro la Lazio. Del resto, molti giocatori sono soliti esaltarsi in occasione dei grandi appuntamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. L’ho detto e lo ridico : a me Pezzella non sembra affatto il fenomerno di giocatore che sento dire da tutti i media viola. Un centrale moderno deve saper far ripartire il gioco, deve saper impostare, e Pezzella è veramente scarso in questo. E’ più valido in marcatura sull’uomo, specialmente su chi fisicamente imponente ( tipo Dzeko) che in marcatura su elementi veloci e tecnici. A volte perde la posizione e probabilmente è anche questa la causa per la quale anche Astori, spesso, è fuori posizione. Nei tackle è un normale centrale così come di testa. Per essere un centrale comincia ad essere nella sua maturità ma ha di sicuro buoni margini di miglioramento. Probabilmente non è Astori il suo compagno ideale e per questo ne risente anche lui. Speriamo, comunque, bene, ma 10 mil di riscatto, ad oggi, mi sembrano tanti.

  2. Fabio83 evviva la fantasia..e porti anche sfiga..FV

  3. Serve che tutti siano al massimo del rendimento e sempre deve essere così.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*