Questo sito contribuisce alla audience di

Si cercano le alternative a Jesé: nuovo tentativo per Politano

Con la frenata sul fronte Jesé, Corvino cerca alternative allo spagnolo per la fascia della Fiorentina, e torna di moda il nome di Politano. E’ quanto si legge sul Corriere dello Sport-Stadio, lo spagnolo è pronto ad andare allo Stoke City, mentre Corvino vuole fare un nuovo tentativo per regalare a Pioli l’ala offensiva del Sassuolo. Impossibile invece che il dg provi a ritornare su Emre Mor.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

29 commenti

  1. Diamo tutto ciò che abbiamo per Berardi …i 25 di kalinic più babacar …..dai daiiiiiii

  2. Dobbiamo cercare di farci andar bene Politano, che comunque è un buon giocatore. Ribadisco che Berardi non è alla nostra portata. Poi se mi smentiscono, tanto meglio…

  3. D’accordo sulle modalità di incasso, ripartite in più esercizi, relative alle cessioni. Ma è da presumere, se non sono stati troppo coglioni, che lo stesso meccanismo valga per gli acquisti. Altrimenti si creerebbe uno squilibrio finanziario da poveri principianti. E sarebbe un’altra perla alla già ricca collana…

  4. Basta chiedere Berardi. A Firenze non arriverà mai perché costa almeno 35 milioni. In cassa per Bernardeschi e Vedono al momento sono entrati 13 + 12, non 64.

  5. Polititano mi lascia perplesso: segna poco, non difende e costa assai per il valore attuale, certo ha del talento, magari esploderà, ma è un azzardo che non possiamo permetterci.

  6. Polivano, Simeone, Strinic e Paletta come quarto centrale poi allungare il contratto a Badelj a quel punto resterebbe il dubbio Gaspar un altro acquisto sulla destra e saremo a posto SFV

  7. 20 più Baba,per Berardi

  8. Anch’io, ma penso che, nel caso, verrebbe solo dopo la partita con l’Inter.

  9. Ma basta leggere i modi di pagamento dei giocatori usciti per sapere quanto e come si può spendere….. se poi non importa nulla della realtà e si cerca una scusa per dare addosso alla Società…..beh……ci sono anche i trenta di Cuadrado….. ladri e braccini…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*