Si inizia subito con Babacar

Quella di domenica scorsa rischia di essere stata per davvero l’ultima partita di Kalinic con la Fiorentina. L’attaccante croato è stato squalificato dal giudice sportivo e non sarà dunque in campo contro il Chievo Verona. E poi c’è la Cina che spinge alle sue spalle con il Tientsin Quanjian che gli sta facendo una corte serrata e, soprattutto, lo sta riempiendo d’oro.

E allora possiamo proprio dire che si inizia subito con Babacar. Al di là di chi arriverà a sostituire Kalinic, il senegalese viene designato come l’erede, almeno nel ruolo, non certo nelle caratteristiche, dell’ex Dnipro. A Verona sarà lui a guidare l’attacco, ma in questi mesi che mancano alla fine della stagione sarà chiamato a dimostrare, definitivamente, di che pasta è fatto. 7 gol in 13 presenze, il bottino è buono, il rendimento in campo, almeno finora, però è molto altalenante. Baba è chiamato a fare l’ultimo scalino se vuol diventare il centravanti viola del futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Forza baba. A Verona per vincere.

  2. bene come volevasi dimostrare paracar titolare e verrà preso uno scarto in prestito gratuito l’ultimo giorno del mercato, tipo bonazzoli vieri keirrison santiago silva larrondo el hamdaoui ecc… i soldi intascati usando il solito motivetto del tesoretto per l’estate…il solito teatrino da 5 anni.
    campionato finito come l anno scorso a gennaio, EL e coppa italia ci faremmo eliminare nel prossimo turno. è la copia dello scorso anno e degli anni precedenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*