Si scrive “mercato”, si legge “ultimo pensiero in lista”

Il calciomercato, si sa, non va mai in vacanza e tutti i momenti dell’anno diventano buoni per mettere le mani su calciatori, contattare agenti e società e così via. Molte società del pianeta calcistico, almeno quelle di primo livello, iniziano già a marzo a costruire la stagione successiva, forti di una struttura già definita tra dirigenza e panchina. Tutto quanto insomma a Firenze risulta ancora in alto mare: non è lecito sapere niente della Fiorentina che verrà, da chi l’allenerà a chi farà il mercato (Pradè è per l’ennesima volta in scadenza di contratto) alle intenzioni/ambizioni della società, al budget che conseguentemente verrà scucito per il prossimo mercato. Per questo qualsiasi discorso legato ad acquisti più o meno improbabili deve lasciare purtroppo spazio alle questione interne che gli uomini di casa Fiorentina dovranno risolvere nel più breve tempo possibile. Per poter parlare i calciatori in partenza/arrivo quindi di tempo ne servirà ancora parecchio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Non credo sia una cosa criticabile il silenzio della società su mercato e assetto. E’ dimostrato che in ogni caso le critiche pioverebbero numerosissime. Quindi perchè perdere tempo e tranquillità per un pubblico bizzoso e dei giornalisti che uniscono la passione per le chiacchiere da bar al desiderio di sobillare la gente e indirizzarla alla contestazione? Benissimo cosi, DV! Silenzio e costanza. Noi fiorentini non ci meritiamo un bel nulla! E non venite a dire che i DV hanno FATTO I MILIARDI SUL NOSTRO NOME E SULLA NOSTRA CITTA’. Sono spudorate menzogne! E si sa…

  2. Come al solito programmazione zero! Parlano da grandi e agiscono da dilettanti.
    Via I DV dalla Fiorentina

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*