Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone e l’astinenza da gol, un problema da risolvere

Un gol in sei partite, è questo lo score di Giovanni Simeone con la maglia della Fiorentina. Partito sempre dal primo minuto, il Cholito è andato a segno soltanto contro l’Hellas Verona, sfruttando l’errore di Nicolas sul tiro di Benassi: oltre al gol al ‘Bentegodi‘, l’argentino non è riuscito a trovare in altre circostanze la via del gol e, cosa insolita per un attaccante, quasi mai ci è andato vicino. Simeone spicca sempre per la generosità che mette in campo e per il lavoro spalle alle porta, ma il gioco della Fiorentina non esalta le sue caratteristiche da uomo d’area: basti pensare alla partita contro l’Atalanta, in cui dopo il gol di Chiesa la Fiorentina è entrata nell’area di rigore avversaria pochissime volte, soprattutto fino al momento della sostituzione con Babacar. Un problema che va risolto il prima possibile: l’occasione ideale arriva proprio domenica contro il Chievo Verona, in quello stadio che ha visto per ora il primo e unico gol del Cholito con la maglia della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Simeone è un buon giocatore, che può diventare bravo, ma non può certo andarsi a prendere i palloni da solo, va servito.

    I tre-quartisti che abbiamo sono solo Saponara e/o Eysseric, non altri (tipo Benassi o quello zoppo di Gil Dias).

    Credo che Simeone possa ancora essere solo in area, ma non certo con questo modulo fatto dal 4-2-3-1, dove il centrocampo è COSTANTEMENTE saltato creandosi pertanto uno spazio troppo distante con l’unico uomo d’area che abbiamo.

    O il 4-3-2-1, oppure il 3-5-2 con Chiesa falso 9, ma se si continua come adesso non sia da nessuna parte.

  2. Non deve vivere questa situazione con ansia. Il gol arriva sicuramente, deve stare di più in area, fare i movimenti giusti ed essere servito in modo giusto. I gol comunque non è importante chi li fa, conta solo vincere. È vero anche che le punte sono chiamate principalmente a segnare ed essere ciniche.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*