Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone: il nome giusto per passare dalla cessione al rilancio

Fuori Kalinic, dentro Simeone: potrebbe essere questo lo scenario verosimile per il nuovo attacco della Fiorentina. Il pressing sul Genoa dura ormai da un po’ di tempo e la cifra da investire sarebbe sì importante ma garantita dall’uscita del croato (e forse anche da quella di Bernardeschi), per il quale la società viola chiede almeno 25-30 milioni. Nonostante la perdita importante però, in questo caso la prospettiva sarebbe molto interessante, perché l’argentino ha 7 anni meno dell’ex Dnipro, ha segnato 12 gol al suo primo anno di Serie A (di cui 2 al “Franchi”) ed ha un dna di quelli non banali, visti i successi da calciatore ed allenatore del Cholo. Insomma, il giusto modo per alleviare la delusione di una cessione e puntare subito su forze fresche, di valore e in parabola ancora ascendente, così da proporre un rilancio quantomeno tecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Simeone va benissimo per kalinic , kalinic e generosissimo ma simeone credo sia più forte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*