Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone, qualche dubbio resta. Le proteste ingiustificate di Borriello. E se Calvarese avesse avuto il VAR in Fiorentina-Napoli…

Spal-Fiorentina è stata diretta da Gianpaolo Calvarese di Teramo. Al 4′ minuto i viola reclamano già un rigore per una trattenuta su Simeone: l’arbitro lascia correre, ma il dubbio resta. Al 28′ Pezzella si prende un’ammonizione per un fallo su Paloschi, giallo che condizionerà in parte il rendimento dell’argentino nel prosieguo della gara. Al 33′ gol annullato a Chiesa che spinge la palla in rete dopo una serie di batti e ribatti in area, ma Gil Dias, che aveva messo la sfera al centro dell’area era partito in offside. Da elogiare nella circostanza il primo assistente che ha fatto concludere l’azione per poi venir su con la bandierina. il VAR ha confermato il fuorigioco. Al 43′ gol della Spal con Paloschi che ha insaccato dopo che la palla era finita sul palo, regolare la sua posizione di partenza.

Al contrario di quanto accaduto nel primo tempo, all’inizio della ripresa è la Spal a chiedere il rigore: Borriello cade in area su un’uscita disperata di Sportiello, ma l’estremo difensore viola prende chiaramente la sfera. Al 58′ rete annullata a Paloschi per fuorigioco. Anche in questo caso la tecnologia è venuta incontro a Calvarese. Segue un periodo di stanca della partita con i gialli meritati a Benassi, Sanchez e Oikonomou, quest’ultimo che nel finale sarà espulso per doppia ammonizione a seguito di un’entrataccia su Chiesa.

Complessivamente buona dunque la direzione di Calvarese che nelle azioni dubbie ha comunque preso le decisioni più opportune. Avesse avuto la tecnologia a disposizione tempo addietro, magari non avrebbe buttato fuori inopinatamente Cuadrado in Fiorentina-Napoli il 30 ottobre 2013 e avrebbe dato un giustissimo rigore ai viola a tempo praticamente scaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Sono d’accordo che questo VAR sta risolvendo qualche buon problema, però quella volta in Fi-Na Calvarese l’ha combinò grossa perché era un fallo così evidente che non c’era bisogno del supporto tecnologico!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*