Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone: “Sogno l’Europa League e un record. Occhio a Gil Dias, è diabolico mentre Pioli è il punto di riferimento”

Gli obiettivi di Giovanni Simeone, che sogna il ritorno in Europa della Fiorentina, come raccontato al Corriere dello Sport-Stadio: “Dybala è davvero un talento, gli basta uno sguardo al campo per fotografare subito il momento. Ma ci penseremo da sabato sera, adesso conta solo battere il Bologna per muovere la classifica. Dobbiamo fare punti, ma dico subito che a me uno non basta. Pioli? E’ uno che se sbagli te lo spiega, è un punto di riferimento. Il rapporto umano ha un valore straordinario e anche quello, alla fine, conta. Rispetto a mio padre? E’ diverso. Mio padre è più martellante, tosto, cattivo. O almeno mi è parso così per le volte che l’ho visto. Gil Dias? E’ un giocatore importante a cui tutti noi dobbiamo dare fiducia, perché sono convinto che ci possa aiutare ad arrivare lontano. Nell’uno contro uno è diabolico, potrà essere decisivo. Il mio sogno? Qualificarsi per l’Europa League o anche più su. E poi spero di superare il record di marcature in campionato di un anno fa. Detto che non mi piace azzardare numeri, il 13 non mi piace proprio. Magari vorrei andare ancora più su, senza pormi limiti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Chi segna non conta, conta vincere a partire da domani. Simeone ottima la grinta, bisogna migliorare il gioco di squadra. Con gil dias domenica non vi siete passati la palla a vicenda in un paio di casi, sprecando occasioni, non vuol dire nulla se si era sul 5-0. Testa solo al Bologna e seguite il mister.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*