Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone: “Tanti calciatori si fidanzano perchè hanno paura della solitudine. Con la Roma sarà davvero difficile. Quante volte sono andato su Youtube per Batigol…”

Il centravanti della Fiorentina Giovanni Simeone ha parlato a La Gazzetta dello Sport anche della sua vita privata, della partita con la Roma e del ‘Re Leone’ Batistuta: “A Firenze mi piace fare il turista. Nel tempo libero giro per conoscere la sua storia e studio anche la chitarra. Amo il rock e il pop, però sento pure blues e jazz. Anche per questo mia zia Natalia dice che ho il corpo di un giovane e l’anima di un vecchio. D’altronde, sono un po’ particolare. Sto bene solo, anche con l’aiuto di uno psicologo, Augustin, che mi segue fin dai tempi dell’Argentina. Mi ha aiutato molto. Prima ero fidanzato anche perché mi faceva paura stare da solo, invece non c’è nulla da temere. Eppure vedo tanti calciatori che si fidanzano soltanto perché hanno paura della solitudine e non hanno la forza di affrontare le difficoltà senza appoggio. In fondo, c’è più ricerca di compagnia che vero sentimento. Il mio obiettivo è arrivare almeno a 12 gol, ma in realtà voglio solo migliorare. I gol saranno la conseguenza. Qui, d’altronde, ci sono tutti influssi positivi. Icardi come movimenti in area è unico. Forse gli assomiglia un po’ Immobile, ma intendiamoci: sono tutti fortissimi. Mi è sempre piaciuto Falcao, ma anche Suarez e Morata. Con la Roma sarà dura. I giallorossi stanno molto bene, lo si è visto col Chelsea. Qua mi parlano sempre di Batistuta. Tutti lo hanno conosciuto e gli sono stati amici. Mi piace, è bello sapere che hanno fiducia negli argentini. Mio padre racconta che era un animale dell’area. Ho visto tante volte i suoi gol su YouTube: spaccava le porte. Sarebbe bello fare la storia in viola come lui.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Testa a vincere domani, non ci sono scuse, possiamo e dobbiamo vincere.

  2. Io e simeone andremmo molto d accordo 😄

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*