Questo sito contribuisce alla audience di

Simeone: “Un giorno non faremo rimpiangere tutti i giocatori che sono andati via lo scorso anno. Il mio obiettivo è segnare di più della scorsa stagione”

Nella lunga intervista concessa a La Repubblica, l’attaccante viola Giovanni Simeone ha continuato parlando di Fiorentina e molto altro: “Io questa Fiorentina la vedo ambiziosa. E orgogliosa. Noi vogliamo riportare tanta gente allo stadio. Sento un sacco di discorsi. Ma alla fine conta solo vincere. Io dico che noi un giorno non faremo rimpiangere tutti quei giocatori che sono andati via. Noi vogliamo essere un bel presente e un meraviglioso futuro. Il mio obiettivo è fare più gol dell’anno scorso. Minimo tredici, quindi… però quest’anno ho iniziato a fare degli assist, sono molto felice di questo. Firenze non la conoscevo, ma dirò una cosa: per bellezza e qualità della vita, è la città ideale in cui vivere. A Napoli non partiamo battuti, andremo là e ce la giocheremo.Noi corriamo come matti per amore del calcio e di questa maglia. Nessuno si tira indietro. Siamo lì, e la Samp non è così lontana. Ci divertiremo. Per fare felici i nostri tifosi.”     Un Giovanni Simeone determinato sempre di più a dimostrare il suo valore. Poi parla anche di amore, musica e hobby: “Faccio meditazione per trovare l’equilibrio e la concetrazione. A pescare ha insegnato un amico in Argentina. Quando giocavamo il sabato, invece di andare in discoteca, andavamo a letto presto per svegliarci alle quattro e andare a pescare. La ragazza non ce l’ho. Ma l’amore poi arriva, ne sono sicuro. La famosa “garra” nasce perchè è il mio carattere. Amo lottare.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Forza Giovanni!!!

  2. Anonimo Bancario

    Io spero in questo ragazzo ma farei comunque giocare anche il Baba

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*