Sogliano: “Non meritavamo di perdere ma c’è rammarico perché non è giusto vedersi negare un rigore così netto”

image

Rammaricato come non mai il ds del Carpi Sean Sogliano, che annuncia il silenzio stampa dei suoi e reclama un rigore (l’episodio del fallo di mano di Bernardeschi ndr): “Siamo rammaricati perché oggi la squadra non meritava zero punti ma ancor più rammarico viene dal fatto che per la seconda volta, per sfortuna, abbiamo avuto l’ennesimo possibile rigore non dato a favore. Questo fa parte del calcio ma per una squadra piccola come il Carpi, con tutte le difficoltà che può avere, diventa ancora pià difficile affrontare il campionato. Evidentemente abbiamo una nuvoletta di Fantozzi sopra perché tutte le volte che abbiamo un episodio mezzo e mezzo ci va contro. Non vorrei fare polemica ma mi sembra giusto oggi non far parlare i miei ragazzi e l’allenatore dopo una cosa del genere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Con tutto il rispetto per il CARPI e SOGLIANO si deve arrabbiare se perde con le dirette concorrenti. Gli obbiettivi del CARPI devono essere la salvezza anche il Parma lo scorso anno ha vinto contro la Fiorentina ma è retrocesso. Il Carpi se guadagna punti con le grandi va bene ma è più importante vincere gli scontri diretti. CARPI PUNTA ALLA CHAMPION… alla lunga i valori vengono fuori.

  2. Levategli il microfono, allontanate la bottiglia e richiedetegli indietro Matos.
    Partita brutta con Borriello che giocava a spintarella ma cosa hai visto ?

  3. 2 rigorini c’erano anche per noi caro soglianucci !!!!!

  4. Quando si giocava benissimo noi si parlava conta il risultato. Tutti quello che conta è il risultato ed abbiamo cambiato. Con tutto il rispetto con SOGLIAMO si deve arrabbiare se perde con le dirette concorrenti e non con la Fiorentina. Oppure anche il CARPI punta alla CHAMPION non c’è umiltà tutte puntano in alto. L’obbiettivo primario è salvarsi deve vincere le partite che contano. Si ridimensioni punti ad obbiettivi consoni con i piani della squadra.

  5. i grillo canterino

    Sogliano ha visto il mani in area della Fiorentina e non quello in area del Carpi, forse perchè troppo nervoso era andato al bar per prendersi una camomilla. Perlomeno doveva menzionare anche l’altro magari dicendo che il suo era involontario e l’altro no, un intervento sempre di parte ma perlomeno li aveva menzionati entrambi.

  6. Però allo stesso tempo sono convinto che saltare con le braccia attaccate al corpo sia innaturale e quella distanza, la regola dovrebbe essere cambiata.

  7. Premesso che la regola del fallo di mano in area viene interpretata come gli pare (a livello arbitrale), se avesse dato il rigore non sarebbe stato uno scandalo, perché Berna aumenta il volume del corpo allargando le braccia e questo non si può fare. Lo stesso giocatore ha detto che si è trattato di un gesto istintivo, quindi è cosciente del fatto che ha rischiato

  8. I falli di mano in area di rigore sono stati fatti da entrambi! Quindi se c’era rigore per loro c’è n’era uno anche per noi, ma fracamere erano tutti e due involontari.

  9. sogliano vuol farmi credere di esser stato sfavorito alla fantozzi contro la fiorntina la quale a suo dire e favorita. da gli arbitri ? ma ci prende per scemi? uno che non vive su marte ma sulla terra in buona fede dopo tanti incidenti arbitrari contro la fiorentina ne corso de gli ultimi campionati Lei discute con vittimismo di una giornata storta di un arbitro che magari a danneggiato entranbe ma cavolo non a senso unico p.s per tanti strani tifosi io preferisco le vittorie col genoa e carpi a tante figure fecali tipo verona caglari lazzio torino di anno che ci hanno fatto dei bei danni

  10. no Attilio… l’Inter non gioca bene e ha mela… ma male come noi proprio no. cerca sempre di fare gioco.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*