Sognando Rui

Il viaggio di Pantaleo Corvino potrebbe aver avuto un secondo fine, oltre a quello di incontrare e parlare con il tecnico viola Paulo Sousa. Nelle ultime ventiquattro ore il nome di Rui Costa è stato accostato più volte alla Fiorentina, con le parole dell’ex presidente del Benfica ad alimentare ancora di più i sogni gigliati. Nel club lusitano l’ex numero dieci viola ricopre il ruolo di direttore sportivo, ma la verità è che il suo ruolo assomiglia sempre di più a quello del team manager. Questo perché nell’ultimo periodo è sbocciato un grande feeling tra il presidente Luis Filipe Ferreira Vieira e il procuratore Jorge Mendes. Motivi che alimentano le possibilità di un clamoroso ritorno, questa volta da dirigente, in riva all’Arno. La Fiorentina ha finalmente deciso di richiamare un grande ex in società ed il nome di Rui Costa, in compagnia di Batistuta, è sicuramente quello più accattivante. L’input è partito direttamente dai Della Valle: per il portoghese è pronta la carica di direttore sportivo. Ma non ci sarebbe solo questo: l’attuale dirigente del Benfica diventerebbe, ad ogni livello, il simbolo della Fiorentina. Un’idea che stuzzica, e non poco, l’appetito di Rui Costa: Firenze è l’unica città per cui direbbe addio all’amato Portogallo. Da suggestione ad idea concreta, la Fiorentina sta lavorando per il grande ritorno.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Giocatore unico… non lo ho mai visto guardare il pallone, ma sempre il campo!
    E anche l’uomo è all’altezza del calciatore…
    E per finire, come dirigente al Benfica, chapeau!
    Magari fosse vero…

  2. Arriva il vice Borja ?

  3. Sarebbe un grande colpo… Infatti andare avanti con la GUERRA con i tifosi non avrebbe senso anche alla luce del Nuovo stadio e Cittadella. RUI COSTA penso occupi il ruolo di DS e ha la giusta esperienza anche interanzionale e a livello mediatico aumenterebbe il BRAND della FIORENTINA. ANTOGNONI potrebbe ricoprire il ruolo di GUERRINI… mi risulta che lui vuole fare il mercato… e visto gli acquisti epoca VITTORIO CECCHI GORI quando non c’erano grandi soldi vedi NUNO GOMEZ…AMARAL sono stati dei FLOP che rimangono nella mente. Ognuno deve ricoprire il duo ruolo senza sconfinare ed accettare la strategia che i DV decidono di dare alla FIORENTINA… Come NEDVED alla JUVENTUS potrebbe essere determinante per la FIORENTINA.

  4. Purtroppo l”anno prossimo sara una pena

  5. sarebbe un ritorno fantastico di una brava persona, con le palle, la capacità di trovare giocatori di valore e attaccato alla viola! speriamo!!!! sarebbe un colpo decisivo! brava fiorentina finalmente forse una gioia…

  6. Se verrà Rui Costa, vorrei capire bene con quali compiti!! Direttore sportivo? e allora cosa farà Corvino? Chi sceglierà gli acquisti da fare e chi andrà a trattare? La figura da sostituire sarebbe solo quella che era ricoperta da Guerrini, una figura rappresentativa del calcio fiorentino che tenga i rapporti tra società, club e tifosi…Rui Costa lo vedo bene in questo ruolo, ma non so se verrebbe per fare solo questo…lo vedo invece ingombrante per Corvino, se avesse la carica di d.s.

  7. Scusate ma io Rui l’ho sognato 20 anni fa. Adesso cosa dovrei sognare? Dovrei farlo solo se arrivano grandi giocatori…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*