Sogno o son desto?

Paulo Sousa Milan

Sogno o son desto? Probabilmente è stato questo il pensiero di molti tifosi della Fiorentina dopo il terzo gol di Kalinic, quello che ha definitivamente chiuso la partita. Ed invece era tutto vero, così come è vero che dopo sei partite la Fiorentina è prima in classifica con 10 punti di vantaggio sulla Juventus. Andiamo ad analizzare i motivi del trionfo viola: innanzitutto Paulo Sousa ha stravinto la battaglia con il tanto decantato Mancini; il tecnico portoghese ha costretto l’allenatore dell’Inter a cambiare modulo per difendere su un Marcos Alonso assolutamente straripante e tatticamente ha dominato la partita. Poi c’è Nikola Kalinic, il giocatore che ieri sera ha fatto esultare per ben cinque volte i tifosi viola: il numero 9 ha bucato per tre volte Handanovic e si è guadagnato il rigore sfruttando un’ingenuità del portierone serbo e il cartellino rosso di Miranda. Una prestazione da attaccante totale, abile sia in fase realizzativa che nel gioco di squadra: la Fiorentina ha trovato il centravanti del futuro, senza dimenticarsi chiaramente di Babacar. Passiamo poi al terzetto di centrocampo viola: Badelj, Borja Valero e Vecino hanno letteralmente annichilito Felipe Melo, Kondogbia e Guarin. Il croato è parso una piovra, tale è stata la sua abilità di recuperare e smistare palloni: Vecino si è confermato una piacevole sorpresa, l’uruguaiano sembra aver trovato posto nella Fiorentina di Sousa e l’anno di Empoli sotto la guida di Sarri gli è stato utilissimo per crescere e maturare. Non possiamo che finire con Borja Valero: lo spagnolo ha iniziato la stagione con uno spirito nuovo e sembra essere tornato quel giocatore che durante il primo anno di Montella ha fatto innamorare tutta Firenze. Sono questi gli ingredienti di Paulo Sousa: adesso la testa va al Belenenses e all’Atalanta. Due vittorie prima della pausa sarebbero fondamentali per dare la caccia al Basilea in Europa League e continuare il cammino in campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. e per chi avrebbe voluto jovetic vi informo che e gia rotto

  2. Son DESTO senz’ombra di dubbio !!! E i risultati son semplicemente dovuti alle capacità di lavoro di una grande equipe..

  3. ….e dai con questo terzino destro,se tu avessi guardato qualche partita o piu semplicemente tu capissi qualcosa di calcio, ti saresti accorto che noi NON utilizziamo i terzini….

  4. Secondo me ci manca ancora da sistemare bene la fascia destra con un terzino di ruolo e un sostituto di Kuba, perché onestamente Gilberto non mi sembra da Fiorentina ma da seri B… poi potremmo davvero ben sperare 😉
    Mancini a Sousa gli deve solo pulire le scarpe!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*