SOLO DUE. Tutti gli altri possono fare quello che vogliono…

Alonso e Lichtsteiner a contrasto. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Alonso e Lichtsteiner a contrasto. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Due certezze e il resto sul mercato. La difesa della Fiorentina è il reparto che si appresta a vivere una vera e propria rivoluzione per La Gazzetta dello Sport. Sono solamente due i giocatori che hanno il posto assicurato per la prossima stagione: Gonzalo, che ha ancora un contratto lungo e che è stato promosso a capitano della squadra, e Astori, con la Fiorentina che pagherà al Cagliari i cinque milioni dell’obbligo di riscatto. Tutti gli altri invece sono chi più e chi meno sul mercato, anche Alonso che comunque ha rinnovato da poco ed è riuscito a strappare un signor ingaggio sfruttando il fatto che fosse in scadenza (anche Tomovic a dire il vero). Chi è sicuro di non esserci l’anno prossimo è Roncaglia, che se ne va a parametro zero, mentre verranno rispediti al mittente Sepe e Benalouane. Il francese non si è mai allenato in gruppo da quando è arrivato e per lui è in atto una contesa col Leicester.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Mi domando, sul caso Benalouane, quante volte la Fiorentina è stata “buona”.
    Altro che due; direi almeno 4 o forse anche 8.
    Ma si può? Quale altra società si sarebbe dimostrata così inc…..abile??

  2. supercannabilover

    Gli unici sicuri sono il cassiere Gnigni e il favoliere Rogg il resto è fuffa!

  3. A me è sempre sembrato che Tomovic fosse uno dei “cocchi” di Montella, quindi non vedo che colpe abbia la società. E cmq come riserva potrebbe anche restare pure perchè non ha molto mercato e ci darebbero poco. Io però, come seconde linee (e non solo) preferirei lanciare qualche nostro giovane, come Bagadur, Gigli, Mancini, Bittante, Piccini, Ranieri (primavera) ecc.

  4. TOMOVIC E’ IL PRIMO DA CACCIARE VIA , ANCHE SE MI DISPIACE, XCHE E’ UNA BRAVA PERSONA.PURTROPPO HA I SUOI LIMITI.NON E’ COLPA SUA MA DELLA SOCIETA’ CHE HA VOLUTO SEMPRE TENERE UN DIFENSORE INADEGUATO

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*