Sottil: “Firenze la piazza adatta per mio figlio. Sono affascinato dal gioco di Sousa, mi spiace che si parli di un suo addio. Su Nzola…”

Sousa sorridente. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ex giocatore della Fiorentina Andrea Sottil, attuale allenatore del Siracusa, parla a Radio Bruno Toscana di suo figlio Riccardo in forza alla Primavera Viola, ma anche di un obiettivo dei gigliati come Nzola, che si è trovato davanti da avversario con la maglia del Francavilla in Lega Pro: “Mio figlio ha voluto fortemente la Fiorentina, era entusiasta di venire in una grande piazza ed in una grande città come Firenze. Lì c’è una tradizione nel settore giovanile viola, Vergine e gli altri lavorano molto bene da anni. Sono sempre rimasto affascinato dal modo di allenare di Sousa, è un tecnico che ha portato qualcosa di nuovo nel nostro campionato. Mette in campo un calcio totale, super-propositivo e basato sul possesso palla, e attua un grande pressing in attacco quando perde palla. Mi dispiace che si facciano tanti nomi per sostituirlo perché è un professionista e sta lavorando. Riguardo a Nzola dico che ha una forza fisica dirompente e grandi qualità in accelerazione. Uno come lui in Lega Pro fa la differenza”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Di Inzaghi che porta in finale di coppa la lazietta e ha 9 punti più di Sousa che dice Sottil?????

  2. Sono d’accordo con la bontà del settore giovanile viola che ha creato e continua a formare ottimi giocatori.
    Per il giudizio di Sousa non sono molto d’accordo…
    Sarà certamente un ottimo tecnico ma qui da noi ha fatto bene solo mezzo campionato l’anno scorso.
    Dopo abbiamo visto molto poco, purtroppo…

  3. Sottil padre buon difensore che ha lasciato un bel ricordo a Firenze. Il figlio Riccardo giovane promettente che se continua a progredire farà strada.
    Basta però con queste adulazioni a Souza per onore di categoria. L’ obiettività è sintomo di onestà e se gli allenatori continuano ad esaltarlo o prendono per il cxxo i tioisi o li considerano tutti dementi .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*