Sottil: “La Fiorentina è competitiva anche con Sousa. Astori? Finalmente un difensore all’antica…”

image

Vecchia conoscenza anche della Fiorentina, Andrea Sottil ha parlato a Radio Blu del nuovo ciclo oltreché di un suo “collega” come Astori: “Credo che la Fiorentina con il cambio di guida tecnica, dopo tanti anni sotto Montella, sia rimasta competitiva anche con Paulo Sousa. L’allenatore ha portato un vento di novità, cose diverse e sicuramente ha approcciato bene il campionato, gioca un buon calcio. Ogni allenatore ha le proprie idee, l’impronta di Sousa è totale, ha una mentalità positiva, poi serve sempre un pizzico di spregiudicatezza e coraggio. I rischi quando si gioca la palla e si è aperti ci sono sempre. Il nostro calcio rimane sempre difficile, pur avendo perso un po’ di qualità. Il Toro fa altrettanto, continua il lavoro di Ventura, che ha dimostrato di migliorare sempre anno dopo anno; quest’anno ha rinnovato la squadra con giocatori che vanno a corroborare una squadra già molto solida. Arrivo di Astori? Può fare la differenza, il suo è un profilo importante. E’ un giocatore che deve azzeccare la stagione importante per fare il salto di qualità; Firenze è una grandissima piazza, trova un allenatore di alto livello che gli può far arricchire il suo bagaglio tecnico. Credo che Astori abbia tutte le caratteristiche per fare una grande stagione. E’ un difensore moderno ma con caratteristiche antiche, cioè prima di tutto difende, poi ovviamente è bravo a partecipare all’azione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA