Sousa: “Abbiamo creato tanto per un avversario così falloso, con carattere e personalità. Ambiente? Oggi ho sentito grande sostegno”

Sousa Barcellona 5

Sousa Barcellona 5

Mister Sousa in sala stampa ribadisce i concetti: “Credo che tutte le squadre siano diverse, sapevamo che il Genoa è organizzato difensivamente a tutto campo e penso che siamo riusciti a superare i singoli marcatori attraverso combinazioni. E’ difficile creare quando l’avversario ricorre così tanto al fallo tattico. Abbiamo comunque creato a sufficienza per vincere la partita. Nel finale eravamo ovviamente in difficoltà ma son fuoriuscite altre componenti, carattere, personalità, buona difesa, il sapersi immolare per non far calciare liberamente gli attaccanti. Rossi? Dà sempre qualcosa in più, riesce ad allenarsi a tempo pieno, facendo poi anche il suo lavoro personalizzato ed era sta mettendo minuti nelle gambe. Arriverà presto al livello che a noi serve. Ambiente inquietante? Io ho sentito oggi, dopo trenta minuti di inferiorità, un grande sostegno. Ci hanno aiutato tantissimo nel mantenere il livello difensivo all’altezza della situazione. Poca qualità avanti? Credo che ci sia stata invece, contro una squadra contro cui è difficile giocare. Abbiamo vinto una partita difficilissima, mostrando qualche elemento nuovo di questa squadra. Non so quante squadre in Europa possano aver utilizzato quasi tutti i giocatori dopo appena tre giornate, questo vuol dire che i ragazzi sono pronti e sono una squadra. Babacar? E’ un ragazzo che viene da due settimane di grandissimo lavoro, anche lui dando continuità. Lui sarà un giocatore sempre più importante per noi. Vecino e Astori? Tutti i ragazzi devono essere pronti, me lo stanno dimostrando. Non c’è niente di meglio che vedere i ragazzi pronti e poi vincere le partite. Se ho detto qualcosa a Badelj? Il ragazzo si è scusato subito, ha fatto un fallo in una zona dove potevamo recuperare. Dobbiamo migliorare nelle scelte nei singoli momenti, per prendere quelle giuste. Lui, come tutti, possiamo migliorare. Momenti di timore? Quando mi trovavo a fare i cambi sono momenti cruciali, per fortuna a fare quelli giusti. Siamo riusciti a lavorare anche sulla profondità con alcuni calciatori che hanno tenuto palla su. Via via che passavano i minuti ero sempre più sicuro di vincere la partita. Se basterà con il Basilea? Il Basilea è un avversario completamente diverso, ha un modo di stare in campo differente in difesa ed in attacco. Noi vogliamo essere protagonisti, creare opportunità e vincere la partita”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. L’arbitraggio è stato pesantemente favorevole al genoa. Hanno picchiato e i cartellini latitano.. Con noi fiscale al massimo… poi i fuorigioco non fischiati ecc.. Comunque Sousa doveva levare uno tra badelj e vecino che erano ammoniti. Negli ultimi 25 minuti abbiamo concesso troppo possesso anche se eravamo in 10.

  2. Come ho già detto, invito chi non lo avesse ancora fatto ( in particolare l’invito è rivolto a AceBati ,Cisko73 e ai cronisti che scrivono anche qui) le motivazioni alle tante domande che la partita di ieri sera a suscitato anche a me. Ci sono moltissime logiche e interessanti risposte. Questo a meno che non ne sappiate più di Sousa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*