Sousa: “Abbiamo fatto di tutto per Rossi, anche Baez ceduto. Con Kalinic lavorerei tutta la vita”

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa parla alla vigilia della gara col Chievo: “Per Baez e Rossi c’è un accordo con Spezia e Celta Vigo. Corvino è stato chiaro con me e con voi. Kalinic è un giocatore di altissimo livello, è un ragazzo con valori umani straordinari, domani anche con tutte queste voci ci aiuterà al massimo per vincere. Con Kalinic lavorerei tutta la vita. Dispiaciuto per Rossi? Sono contento che abbiamo aiutato un giocatore a tornare in forma. A lui mancava solo un passaggio di consolidamento durante il gioco dopo due anni di stop per problemi fisici. La società è stata sempre vicina a lui, come me e il mio staff”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

28 commenti

  1. Ma fai festa!se c’è chi dice bugie e ‘questa società,ma la cosa ancora peggio ‘e che se vendono kalinic smentiscono le proprie dichiarazioni,poveri leccavalle .

  2. spfl@optonline.net

    Cisko73 ma vattene tu per piacere che ci fai un favore a tutti. Non ti piace sentire la verita’? Per piacere portati questo montato, deludente, ipocrito di pseudo allenatore. Siete uguali. Ma cosa di buono ha fatto? Ha perso tutte le partite e ci dice bugie ogni giorno.
    VIA SOUSA e VIA Ciscko73 al piu presto possibile.

  3. Certo che ha aiutato Rossi, a toglierseli dai piedi direi io. Ci vuole coraggio a fare certe affermazioni e ci vuole incoscienza ad umiliare un campione come Rossi dandogli i 10 minuti finali.

  4. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Da quando i DV comandano si ha sempre l’impressione che la gente sia solo di passaggio a Firenze. Negli ultimi cinque anni poi c’e` stata una sbracatura totale portata avanti da una dittatura dellavalliana che ha smembrato e sminuzzato tutto in citta`, nella squadra, fra i tifosi. Un tritatutto pensato e operato a tavolino, roba vendicativa che Niccolo’ Macchiavelli sembra un bambino a confronto. Dannosi, estremamente dannosi perche’ hanno castrato tutto e tutti, senza alcun rispetto per cuore, tifo e sentimenti. Sousa e loro sono chiaramente in separazione consensuale in attesa di vedere cosa sara` questa ‘cosa’ a Natale. Corvino e` una garanzia solo per I DV. Per il bene della Fiorentina (non della ACF), dei nostri colori, del nostro tifo, della nostra Storia, della mia Famiglia che tifa Viola dal Parco del Quercione passando da via Bellini, al Berta, Comunale ecc. mi auguro che Corvino sia davvero di parola. Dei DV non mi fido come non c’era da fidarsi di chi ce li porto`. C’era da fidarsi pero` di quelli che (io compreso) in 25.000 si viaggiava con ogni mezzo disponibile in campini di periferia colla Florentia Viola. Noi siamo stati annientati dai DV e dall’ACF. Penso al Conte Ridolfi, a Baglini e ad altri gloriosi e mi viene ribrezzo. Viva Fiorenza.

  5. A parte i’ fatto che sono astemio e vegetariano e questo mi porta ad essere meno propenso a discorsi virtuali da chiosko degli sportivi ma concreto a ricordare le bojate di chi…..compreso tutti qua….che siete a dati ad osannare In 25mila Gomez…in quel momento io dissi che questo un era bono per il calcio di monella e che l’unico bono era Rossi cone dimostrò fin che un macellaio livornese non lo tronco…resse la fiorentina a suonare di gol….tutti ad osannarlo….la veridicità di quello che affermò potete verificarlo presso il cisko da tastiera di pontassieve del Bar Il fossato….meditate

  6. Luca, ho idea che Sousa stia per esplodere. Vediamo il primo settembre, a bocce ferme. Ha sempre detto che a mercato chiuso dichiarerà gli obbiettivi. Se dice ottavo posto, la società o lo caccia, o avalla l’idea di aver indebolito la squadra.

  7. SOUSA E’ ANTITESI DI L’ANNO SCORSO…LO HANNO ADDOMESTICATO COME I LECCAVALLE CHE SPOPOLANO FIRENZE

  8. Ho capito che a Rossi interessa solo giocare e divertirsi (facendosi pagare). Tutto ciò era ed è ancora in contrasto con la squadra e la società perché non ha dimostrato di essere più utile di Ilicic o Zarate. Si vada quindi a divertire altrove. Se Sousa avesse visto il vero Rossi (o qualcosa che ci rassomiglia) non lo avrebbe certo lasciato andare. Bravo Sousa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*