Sousa alla ricerca di interpreti “a velocità uno”

Più volte in sala stampa, Paulo Sousa ha fatto uso della metafora del carburante e delle diverse velocità a cui vanno i suoi calciatori. Tanto è vero che alcuni dei suoi il campo l’hanno visto pochissimo ultimamente, proprio per la mancanza di totale fiducia nei loro confronti da parte del portoghese; c’è chi paga difficoltà fisiche e chi invece non si è adattato al calcio italiano e sousiano in generale. Ma in ogni caso dal mercato il tecnico della Fiorentina attende dei calciatori che vadano alla cosiddetta “velocità uno”, che possa così presentarsi pronto al momento del bisogno e dare il cambio ai suoi titolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA