Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “All’andata il Qarabag ci fece soffrire fino al rosso. Turn over? Scelgo in base al momento”

Sousa sulla panchina della Fiorentina. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Ultima vigilia europea per quanto riguarda il girone di Europa League e Paulo Sousa parla così dallo Stadio Tofiq Bahramov: “Abbiamo molto rispetto dei nostri avversari, che hanno un progetto con lo stesso allenatore da alcuni anni, hanno diversi nazionali, però credo che questo sia un aspetto dovuto. Tifosi azeri delusi dalla nostra sconfitta col Paok? Noi ci concentriamo sulle nostre emozioni e lavoriamo ogni giorno per vincere le partite, abbiamo fatto di tutto per vincere quella partita e da qui il nostro sentimento. Turn over? Cerco di prendere le decisioni per vincere la partita a seconda del momento, la squadra arriva prima di tutti i singoli e tutti siamo preparati per poterla vincere. All’andata subimmo ad inizio partita, eravamo in crescita e lavoravamo su identità e un modulo diversi. Poi dopo l’espulsione la squadra riuscì a creare delle dinamiche che ci hanno permesso di vincere bene. La partita di domani deve essere affrontata con molta intensità, il Qarabag gioca molto bene e contro lo Slovan hanno patito soprattutto l’intensità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Tutti sereni, stasera si vince. SFV E GRANDE SOUSA !!!!

  2. In effetti avevamo vinto 5 a 1 ma se non mi ricordo male a metà primo tempo circa sono rimasti in 10 per un fallo su Kalinic (sempre a lui!). Sono scarsi ma in casa potrebbero essere pericolosi. Dobbiamo assolutamente vincere senza sottovalutare nessuno! Goleada viola e FORZA FIORENTINA!

  3. C’è da vincere senza fronzoli. Concentrati e cattivi. C’è bisogno di tutti i giocatori quindi fare turnover.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*