Sousa appoggia Bernardeschi…ruvidamente. L’entrata a gamba tesa dell’allenatore

L'entrata in campo di Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

In Germania, Paulo Sousa ha deciso di sostituire Federico Bernardeschi nonostante non vi fosse la necessità di preservarlo (col Milan non potrà giocare perché squalificato). Sulla decisione del tecnico portoghese ci ritorna il Corriere dello Sport-Stadio, scrivendo che è arrivata a causa di alcuni palloni persi ingenuamente dal giocatore nella trequarti del Borussia. Un intervento che va visto a sostegno del calciatore ma in un modo ruvido, un’entrata a gamba tesa ma a fin di bene, che Sousa ha anche motivato: “Il futuro è suo, ma adesso gli manca continuità, ha cali di intensità nelle due fasi di gioco, non sa giocare spalle alla porta. Lo abbiamo sostituito e abbiamo trovato maggiore equilibrio”. Concetti per altro che Sousa aveva spiegato direttamente al giocatore prima di venire in sala stampa e tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. il foglionco di piano di mommio

    alla fine della tenzone,una sola cosa conta: buttar dentro il pallone !

  2. Ha ragione un ca…o! Anche se le cose che dice fossero giuste esse NON possono essere MAI dette in pubblico ma devono rimanere nel chiuso di uno spogliatoio. Sembra quasi che Sousa abbia mandato per far incazzare Bernardeschi in modo che non accetti di rinnovare il contratto; e vogliono anche far passare il concetto che non si tratti di una perdita enorme. E’ evidente che la società, ingolosita dalle cifre che girano, vuole venderlo ma non vuole scatenare le solite polemiche: vogliono far credere che sono costretti perchè non rinnova. Quanto a Tello che poverino non viene servito stendiamo un velo pietoso: se un giocatore non viene servito è perchè i compagni non hanno alcuna fiducia in lui.

  3. Stefano, ma te sai almeno leggere visto che non sai scrivere?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*