Sousa: “Avevano abbassato le braccia e il rigore ha riaperto la partita. Siamo naif in alcune situazioni”

L’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa, ha parlato della clamorosa eliminazione della squadra contro il Borussia Monchengladbach: “Il rigore ha riaperto la partita in un momento in cui la squadra loro stava abbassando le braccia. Però la loro è una squadra che spinge molto, ha velocità nel proprio gioco e ci ha messo in difficoltà. In questo momento di difficoltà dobbiamo alzare la testa, cercando di onorare al massimo la nostra maglia e vincere le partite. Con onestà e lavoro possiamo superare questo momento difficile. Tutte le sconfitte compromettono i nostri obiettivi. Siamo molto naif in alcune situazioni, ma mi dispiace per i ragazzi che ci mettono l’anima. Quando siamo bassi difensivamente subiamo troppo, per questo l’anno scorso abbiamo preso la decisione di andare ad aggredire alto, ma non sempre ci riusciamo, com’è accaduto questa sera per merito di un avversario che ha fatto molto bene”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Si naif……….ma va va!

  2. SPERO DI CUORE CHE SOUSA VADA SOTTO UN C…. DI QUELLI GRANDI..FV

  3. gattusooooo voglio gattusoooo giocatori con le …..

  4. Sousa avrà le sue colpe, ma subire 4 goal in quel modo, è roba da serie D.

  5. E fa uscire il migliore che cmq lotta x la maglia. Sono stufo e devo disintossicarmi ma il pesce puzza sala testa, è la situazione che è malsana ed ipocrita da troppo tempo e noi viviamo terrorizzati visto il fallimento che abbiamo dovuto subire e questo non ci permette di scuotere la proprietà. Viviamo sotto scacco, proprietà e tifosi giocano una partita a scacchi da anni. Paura di esprimere, di dissentire per paura di non poter vedere più una squadra cmq buona, ma che non accontenta nessuno perché accontentarsi vuol dire chiudere il cassetto dei sogni. Possiamo continuare a lamentarci, incazziamoci pure, scriviamo, sfoghiamoci ma non cambia. Tanto poi ci rincoglioniscono con stadio di proprietà, bacino d’utenza e varie menate perché di menate si tratta. Berlino, Mosca, Roma, grandi capitali europee che non vincono e non contano nel grandissimo calcio…poi ci troviamo il Monaco in Champions, un City che fino a pochi anni fa era la barzelletta x i red devil, Siviglia che vince le coppe. Se una proprietà crede nella vittoria ci prova altrimenti sarebbe giusto passare la mano per rispetto al nostro popolo e alla nostra storia.

  6. Nelle due partite ci potevano fare almeno otto gol, possibile che non ti sia venuto in mente qualche rimedio, sei proprio un incapace, mi sa che alla juve non ti prendono proprio,
    Dimettiti incapace.
    STADIO VUOTO Fino alla fine.

  7. Non siete naif, siete dei ributtanti invertebrati, tu in primis, torna ad allenare in Israele, in Ungheria, o da dove venivi.

  8. In molte situazioni più che naïf dire … scarsi… senza palle e vergognosi.

  9. Sei ridicolo! Vattene!

  10. Siamo naif?????? no siamo fave!!!!!!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*