Sousa blocca Badelj. E tra non molto Corvino…

Badelj avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Paulo Sousa blocca Milan Badelj: sarà lui il perno del centrocampo della Fiorentina per questo campionato e non ne vuol nemmeno sentire parlare di una sua cessione. Il Corriere dello Sport-Stadio va oltre anche a questo concetto, scrivendo che il portoghese si è accertato che il nodo sul suo futuro potesse sciogliersi quanto prima, ottenendo rassicurazioni da parte della società. E tra non molto Pantaleo Corvino dovrà pensare anche a trattare il rinnovo del contratto (attuale scadenza giugno 2018). Una trattativa che parte in salita, visti i rapporti che ha la Fiorentina con il suo agente, Dejan Joksimovic, anche se, va detto, ultimamente c’è stato qualche piccolo riavvicinamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Gaspa,
    condivido in pieno! 👍

  2. In questo gruppo ci sono pochi incedibili i quali sono. Badelj su tutti, poi visto che Sousa non vuole rinunciare ad un centrocampo a due, e il suo compagno di reparto Vecino. Gli altri incedibili sono Gonzalo, Kalinic, Zarate,

  3. Cedere Bernardeschi e borja per tenere quel troiaio di ilicic? Mah…

  4. A me la tua formazione piace, però venderei ilicic e metterei Berna con zarate dietro Kali.

  5. Badelj e Vecino sono fondamentali.
    Valero invece non lo è affatto.
    Senza Valero si gioca di velocità e di imprevedibilità.
    VIA VALERO DA FIRENZE.
    VAI A FARE IL SINDACO A ROMA!!!!!

  6. Sportitalia ha detto che il giocatore ha chiesto la cessione e non ha voluto rinnovare il contratto.Chissa’ qual e’ la verita’.

  7. Anche lo scorso agosto la società rassicuro Sousa su Savic, poi tutti hanno visto com’è andata.

  8. 3-4-2-1 con Badelj e Vecino a formare la coppia dei centrocampisti centrali……Cedere, seppur a malincuore, facendo cassa, BValero e Bernardeschi, dentro Corluka e Widmer, più qualche riserva di livello………
    Tata Corluka Gonzalo Astori Widmer Badelj Vecino Alonso Ilicic Zarate Kalinic

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*