Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Borussia di altissimo livello. Una favorita? Chi passa andrà molto avanti in Europa, spero sia la Fiorentina”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il tecnico viola Paulo Sousa parla anche delle scelte di formazione: “La base della formazione sarà quella delle ultime uscite, all’interno dei nostri concetti e principi di gioco. Non è un modulo unico o un sistema, cerchiamo di essere noi stessi domani. Da quando è arrivato il mio collega ha disciplinato la squadra e l’ha motivata. Il campionato gli permette di mantenere intensità e ritmo per tutta la partita e questo è quello che mi aspetto. Dobbiamo mantenere un’intensità di gioco anche noi per poter competere ed essere al nostro livello migliore. Se c’è una favorito? Non mi piacciono i numeri, so che questa sarà una delle sfide più belle della competizione. Chi passa avrà tante chance di arrivare fino in fondo e spero che sia la mia squadra. Vedo i ragazzi fiduciosi e con voglia di far bene, sappiamo che questa è una doppia sfida che può impegnarci per più di 180 minuti. Il Borussia è un avversario di altissimo livello”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. In realtà la squadra tedesca non è nemmeno a centro classifica del suo campionato e ci vuole l’impresa per batterla??? Mah!

  2. Mi sfugge il senso di coloro che non vogliono giocarsi la coppa per arrivare tra le prime 6 così da rigiocare la coppa il prossimo anno per poi lasciarla di nuovo per arrivare al sesto posto per poi rigiocarla di nuovo.Supercazzola inutile e contraria allo spirito di chiunque faccia sport.Niente calcoli ma anzi metterci tutto quello che abbiamo in una doppia sfida affascinante. Io da giocatore non vedevo l ora di giocare partite come queste, io da tifoso non vedo l ora di vedermela domani in TV e di fare un tifo sfegatato allo stadio tra una settimana.Questo è il calcio, questo è lo sport, il resto lo lascio ai maghi della PSP o del Fantacalcio.

  3. domani li sbranano…usciamo dalla coppa e pensiamo al campionato anche se stavolta sarà veramente dura rientrare tra le prime 6…lo meriterebbe l’atalanta ma son quasi convinto (a fine maggio ne avrò conferma) che faranno salire il Milan..che finanziariamente ha piu’ possibilità di spendere dei bergamaschi (becchi di turno)
    la viola a mio parere non meriterebbe la zona Uefa anche se con 14 partite potrebbe ancora giocarsela..
    bastava vincere col napoli e genoa ed eri già li’..ma non vedo unità d’intenti….manca la fame…e Sousa che sa di andarsene non penso abbia tutta sta voglia di trasmetterla..idem la società che pazienta in attesa dello stadio nuovo (se fanno come per l’aeroporto si sta freschi ahha)
    il tempo dirà la sua come al solito..

  4. Conta che si gioca anche giovedì prossimo.. E la società non può aggiungere giorni alla settimana!
    A quanto pare tra scegliere un giorno in più per la sfida al Milan o uno per i tedeschi han preferito favorire la coppa.. Che visto l’importanza dentro o fuori non lo trovo sbagliato..

  5. La società, che sappia io non si è fatta mai sentire a riguardo quindi credo che gli interessi poco.

  6. Albertoviolaclubroma

    Vorrei far notare che il Napoli gioca oggi e ha anticipato la partita di campionato scorsa,la Juve fa lo stesso per la prossima partita,noi giochiamo giovedì sera,fuori casa e giochiamo domenica sera,non era il caso di giocare almeno lunedì sera? C’ è un motivo o come al solito ci hanno inc…to? La società è contenta di giocare una partita determinante contro un avversario diretto dopo solo due giorni di riposo?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*