Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Ci servivano anche i gol di altri. Kalinic mi ha dimostrato ancora una volta di che valori umani fantastici è dotato”

Sousa sorridente. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Molto contento anche nelle parole a Sky il tecnico viola Paulo Sousa: “E’ sempre importante vincere, lavoriamo per quello, pur non potendo giocare sempre tanto bene come sappiamo. Il campo oggi non ci ha aiutato a dare qualità al nostro gioco ma anche l’avversario ci ha creato difficoltà, per questo è servito uno spirito straordinario dei miei ragazzi che hanno vinto anche pur non giocando al massimo. Babacar media gol? Abbiamo bisogno di avere diversi calciatori che segnano perché è l’unico modo per vincere le partite. L’anno scorso avevamo Ilicic e Kalinic, quest’anno abbiamo trovato Bernardeschi e gli stessi Babacar e Chiesa. Se pensavo che Kalinic andasse via? Nel calcio pensavo di aver già visto tutto ma lui mi ha fatto vedere ancora una volta la grandezza dei valori umani di cui è dotato. Mi sono già espresso su questo, non è forte solo per il lato tecnico, ho il privilegio fantastico di allenarlo. Se l’ho sentito? Lui si è espresso pubblicamente ed anche alla società e per me è sufficiente, io ero concentrato sulla partita di oggi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Concordo al 1000×1000. Probabilmente lascerà Firenze ma con una eredità pesantissima. Una pioggia di milioni in giovani valorizzati. Peccato. Credo che il prossimo sarebbe stato Hagi. Si può discuterlo per i suoi esperimenti ma bisognerebbe, con onestà, valutare anche la rosa che ha a disposizione. Se avesse una difesa ricca per numero e talento, ad esempio, dubito che vedremmo Sanchez giocare in quella posizione. FV sempre e comunque

  2. Nazione Toscana

    Dedicato agli ex tifosi napoletani di Montella.
    Sempre forza Sousa!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*