Sousa, come Montella, anzi di più. E’ la scommessa dei Della Valle

image

Paulo Sousa arriva alla Fiorentina dopo due campionati vinti in giro per il mondo, ma a Firenze in molti ancora non hanno capito la scelta di puntare su un allenatore così. Intanto però in società, come si legge su La Nazione, si dicono fiduciosi con Sousa che dovrà essere in grado di valorizzare l’eredità di Montella. I Della Valle vogliono puntare sul tecnico che più li ha impressionati per non perdere qualità ma anzi coltivandola in modo diverso, passando dal tiki taka ad un gioco più veloce e muscolare. La secondo scommessa dei Della Valle, e forse anche la più difficile, è quella di portare qualcosa di nuovo con Sousa, perché dopo 3 quarti posti c’è la volontà di puntare ad altri obiettivi, anche se ieri Rogg ha voluto smentire le voci su un possibile ridimensionamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Basterebbe un po di chiarezza ed onestà sopratutto di chi parla di etoca ma poi per farsi i fatti suoi non considera minimamente la squadra che sul campo ha fatto benissimo e gli ha regalato 3 anni ottimi,

    Non se ne importano di Salah che ci ha fatto divertire ma dopo 2 anni in pamca al chelsea una volta trovato un allenatore e una squadrache. Gli permetteva di rendere al meglio nn vorrà rischiare una stagione in toni minore da parte sua o da parte della squadra(cambio di allenatore prevede mesi di assestamente e se l’allenatore alla fine si rivela sbagliato hai perso almeno un anno).
    Di Ilicic e di chi come Mati che se arriva da vero Sousa oltre a perdere chi li stava facendo rendere al massimo forse trovano uno schema di gioco che nn li prevede. Questo lo vedrete dopo.

    Non se ne importanti dei tifosi che dopo 3 quarti posti e semifinati si era i abituati bene ma in maniera brusca si troveranno forse una squadra distante dal terzo e dal qiarto posto,
    Se il buongiorno si vede dal mattino, da qual poco che fanno capire non credo saremo vicini alla juve , alla roma,
    Lazio napoli e inter.
    Il milan e la samp non so, bisogna vedere che squadra avranno loro e noi, le prime 5 che ho scritto peró o sono certezze o mi danno la sensazione di avere le idee chiare e che lazio a parte possono fare paura.
    Non sono un ultrà di mancini peró quello è capace di giocarsi lo scudetto sensa la distrazione delle coppe se gli prendono almeno 2 giocatori forti come Toure e jovetic.

    Non so gli obiettivi nostri ma se erani di crescere Montella e macia era i ancora qui, quindi pare ovvio che con 2 cessioni sbagliate fipo Salah , neto via saremmo parecchio + deboli e servirebbero acquisti buoni(con quale soldi) e rossi al 100%

  2. Quelli che scrivono “meditate gente” non li considero a prescindere

  3. LA NOSTRA DIMENSIONE E QUESTA.
    3 4 POSTO ANCHE 2, IMPOSSIBLI FARE MEGLIO, POI SE SUCCEDE UN MIRACOLO POSSIMAO ANCHE VINCERE QUALCHE COSA.
    NEGLI ULTIMI 20 ANNI ANZI FACCIAMO 40 QUANTE SQUADRE HANNO VINTO SCUDETTI AL DIFUUORI DI JUVE MILA E INTER E NON HANNO RISCHOIATO POI IL FALLIMENTO.
    IN ITALIA I DELLA VALLE SONO IL MEGLIO CHE CI POTEVA CAPITARE O PREFERIVATE CECHI GORI O PONTELLO A DIMENTICAVO MOLTI NON LI RICORDANO.
    MEDITATE GENTE.

  4. Anche i DV sono la scommessa di Firenze.
    Firenze scommette da 13 anni che i DV portino la Fiorentina a vincere.
    Si registra un notevole innalzamento delle quote.
    Nel 2005 veniva pagata 1.40, mentre adesso viene data a 33 (come il numero di Gomez).
    Puntate signori… fate il vostro gioco!

  5. Quali sarebbero gli “altri obiettivi” dopo tre quarti posti, se non salire e provare a vincer ??!!..qui si parla sempre di altri obettivi, di di ertimento, di bellezza nel gioco, di estetica, ma di VITTORIE non si parla MAI…SEMBRA UN REATO !!!

  6. Questi che si ergono a paladini della correttezza che infamano prima Prandelli perché ha parlato coi i gobbi e ora con Montella tramite i loro fidi scribacchini Calamai e Bucchioni , cosa fanno la stessa cosa con Sousa alla faccia della correttezza ..

  7. Non capisco il senso della chiusura. Mi pare un ossimoro

    “La secondo scommessa dei Della Valle, e forse anche la più difficile, è quella di portare qualcosa di nuovo con Sousa, perché dopo 3 quarti posti c’è la volontà di puntare ad altri obiettivi, anche se ieri Rogg ha voluto smentire le voci su un possibile ridimensionamento.”

    Di solito gli obiettivi sono superiori a quelli raggiunti……….

    Ma forse sono io che interpreto male……….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*