Sousa: “Del difensore ne parliamo da agosto, non voglio fare quello che piange ogni giorno. Starà alla proprietà poi giudicare”

Sousa Carpi 2

Vigilia della sfida di campionato contro il Genoa e Paulo Sousa parla così in sala stampa: “Sappiamo che sarà una partita durissima, in un campo difficile, non solo per l’ambiente ma anche sotto il profilo tecnico. Già altri hanno parlato delle condizioni tecniche a cui si viene sottoposti su quel campo, per cui dovremo fare molta fatica per conquistare i tre punti. Ho creato molta più intensità nella presa delle decisioni durante la settimana, poiché il campo ci imporrà un tocco in più per fare le cose. Quindi tutti coloro che sono un po’ più lontani dal gioco avranno qualche difficoltà in più. Speranze per il difensore? Ne parliamo da agosto per cui non ho bisogno di continuare a parlarne sennò sembro quello che piange tutti i giorni. La società deve analizzare e spiegare, non io. La proprietà deve giudicare tutto quello che facciamo e giudicare anche se stessi. Il mio lavoro è far capire come possiamo competere a determinati livelli. Come mi sento? Sento che devo trovare alternative nelle problematiche, che poi a volte possono creare opportunità per cambi di moduli ad esempio. Per trovare equilibrio e alternative a quello che i ragazzi stanno facendo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

40 commenti

  1. Ecco il prossimo mascalzone con cui se la prenderanno i Della Valle. Potrei già scrivere la sceneggiatura di quello che accadrà questa estate.

  2. PATATRACKKKKKKK

  3. stefano…. che se ne tornassero… ma questi verbi son proprio duri eh ? I Della Valle sono imprenditori. Puntano ad una quadratura del bilancio e il risultato sportivo è in subordine. Non mi sembra che ci sia molto da aggiungere. Massimo risultato sportivo nell’ambito di una sana gestione. Prendere o lasciare.

  4. Niente alibi per la gara di domani. Si può e si deve vincere. Abbiamo tutto per farcela. Testa solo al campo, mister e squadra. Al mercato pensi solo la società. Chiaro che si devono svegliare.

  5. Eccomi……volevo rispondere al mio amico franko48……vede la mia volgarità deriva dal fatto che sono anni che i vostri presidenti ( che stimo immensamente in ambito industriale ) ci prendono in giro……facciamo figure allucinanti per il mondo. …siete la barzelletta ( i suoi presidenti lei e chi li difende…..) della galassia…..non io che li accusò anzi noi visto che siamo in tanti a pensarla così. ….basta che urlate Juve merda e avete vinto lo scudetto…..abbiamo solo da imparare dai gobbi…..purtroppo……ma difendeteli i Sig. Zeru tituli. …..vi PORTERANNO lontano…….io andrò anche a Londra. ..caro mio……io spendo per la viola e ho il diritto di criticare…..la saluto

  6. Si è già bello e rotto le pelotas…

  7. Caro Mauro, forse non ricordi cosa fece Pontello, Mario era un grande ma c’era suo figlio che era un deficiente e ha fatto fallire. Io preferisco gente con i piedi per terra, ma questo non vuol dire che mi vada quello che stanno facendo ora, hanno promesso di reinvestire soldi che non si sono più visti (Cuadrado, Salah, Milinkovic) è vero che il tifo è fatto anche per permettere alla gente comune di sognare e erge i giocatori ad eroi. Ma io sono più realista. Ma questo atteggiamento non mi piace, nè da parte di gente come te nè da parte di gente come Cognigni.

  8. E se si perde contro il Genoa sai che casino vien fuori….se ne tornassero nelle Marche i ciabattini finti moralisti

  9. credo che stavolta dv rischi davvero molto. se davvero dopo tutto sto tempo ci presentano di nuovo l’ultimo degli avanzi, ti voglio poi a calmare i molti tifosi inferociti..

  10. Nazione Toscana, Sousa non è napoletano come Montella ma portoghese e sta dicendo più o meno le stesse cose che diceva l’aeroplanino. Ora che farai attaccherai anche i portoghesi? Ma levati il prosciutto dagli occhi che è meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*